Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie B, Mortara si fa un bel regalo

Sotto l'albero di Natale il quintetto lomellino trova due punti di fondamentale importanza superando al PalaGuglieri la Robur et Fides (69-56).

27 Dicembre 2015 - 21:45

Serie B, Mortara si fa un bel regalo

Come si dice in casi del genere, due punti importanti per la classifica (Mortara lascia l'ultimo posto a Moncalieri, riduce a una sola lunghezze il distacco da Padova, ma si avvicina anche a Sangiorgese e Scandicci) e per il morale della truppa di Zanellati, provato da due sconfitte consecutive all'overtime e dall'ultima prenatalizia nel derby con Pavia. La Robur et Fides, contro cui i lomellini avevano conquistato la salvezza l'ultima giornata dello scorso campionato, si conferma ancora un talismano per Mortara che vede così rilanciate le sue speranze di salvezza. Anche quest'anno il torneo di basket di serie B è costretto a un "tour de force" nel corso delle feste di fine anno (a differenza della quasi totalità di tutti gli altri campionati, e non si capisce bene il perchè) e il livello del gioco ne risente. Il primo tempo è abbastanza inguardabile da ambo le parti, con errori a raffica al tiro. Varese scappa (si fa per dire) 2-6, all'8' bomba di Grugnetti per il sorpasso (10-8) e Mortara chiude avanti la prima frazione (14-13). Ancora il capitano per il +6 dell'11' (19-13), ma il quintetto di Passera fa 11-4 di parziale e al 17' sorpassa (23-24) arrivando al riposo lungo sul +4 (30-34). Verso la metà della terza frazione grazie ai canestri di Colamarino e Grugnetti i padroni di casa si portano sul 42-40 del 25' e da quel momento non cederanno più il bastone del comando. Al 30' il tabellone segna 47-44, ma il momento chiave è tra il 33' e il 36' quando scocca il Paunovic-time: il numero 14 mette infatti insieme otto punti di fila che valgono un 8-0 di parziale (59-50). A differenza di altre volte l'Expo regge abbastanza bene di testa, agevolata anche dai continui errori degli ospiti che proprio non ne azzeccano più una e così a 2'30'' dalla fine la bomba di Grugnetti (64-53) lancia i lomellini verso la seconda vittoria in campionato. La gara si conclude con il massimo vantaggio di Mortara (+13) che ha saputo compensare le solite troppe palle perse (18) tirando meglio dal campo (44% contro il miserrimo 33% degli avversari) e vincendo la battaglia sotto i tabelloni (41 rimbalzi a 33). Bene la coppia di lunghi Brunetti-Paunovic, solida la prestazione di capitan Grugnetti, ben spalleggiato da Colamarino, che ha limitato le consuete pause nei momenti cruciali del match, mentre alla Robur non è bastato il solo Bolzonella, troppo poco per evitare alla truppa di Passera una pessima figura.

Expo Inox Mortara Colamarino 12, Grugnetti 19, Pontisso 3, Paunovic 18, Brunetti 11, Luis 2, Avanzini, Bialkowski 2, Ferretti 2; ne Reali. All. Zanellati.

Robur et Fides Varese Moalli 2, Bolzonella 19, Rovera 5, Castelletta 11, Matteucci 7, Santambrogio 2, Pagani, Sabbadini 3, Lenotti 3, Remonti 4. All. Passera.

@ L'INFORMATORE - Angelo Sciarrino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400