Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie B, adesso per Mortara sono dolori

Nello scontro diretto del PalaGuglieri i veneti si impongono per 69-75 al termine di un match molto equilibrato e combattuto.

31 Gennaio 2016 - 20:37

Serie B, adesso per Mortara sono dolori

Brutto passo falso dell'Expo Inox nel primo dei due consecutivi scontri diretti in chiave salvezza. Il quintetto di Zanellati non è riuscito a spuntarla nei confronti della formazione patavina che nel finale punto a punto ha avuto dalla sua maggior precisione e freddezza, con Crosato autentica spina nel fianco della difesa lomellina, ma anche Canelo, Tuci e Salvato sono stati a turno pericolosi. Nelle fila mortaresi generosa prestazione di capitan Grugnetti, discretamente supportato da Colamarino e Pontisso, al di sotto invece delle loro possibilità Brunetti e Paunovic. Le cifre fra le due squadre comunque si equivalgono, a fare la differenza è stata soprattutto l'intensità difensiva, decisamente a favore di Padova. Una bomba di Colamarino sblocca il punteggio dopo 1'30'', ma un 9-0 di parziale porta avanti Padova; Mortara fatica a trovare la via del canestro e la prima frazione si chiude con i veneti avanti di 7 lunghezze (13-20). Le cose migliorano in avvio di secondo quarto con l'Expo che con un 7-0 aggancia gli avversari a quota 20, ma quattro punti di fila di Crosato riportano avanti Padova. Gli ospiti mantengono il comando anche se prima del riposo lungo una bomba di Grugnetti e un canestro di Colamarino riducono il gap a un solo punto (31-32). Riprende il gioco, ma Mortara è ancora costretta a inseguire fino al 27' quando un canestro di Colamarino dà la parità a quota 42; subito dopo un libero di Grugnetti per il sorpasso e prima della sirena del 30' Paunovic sigla il +3 (49-46). A questo punto sembra che l'inerzia possa passare a favore dei padroni di casa, ma Padova non molla. Due canestri di fila di Crosato per il nuovo sorpasso (49-52), Mortara reagisce con le bombe di Grugnetti e Colamarino, quindi ancora il capitano per il +5 mortarese (57-52). La gara è appassionante e al 35' siamo da capo: 57-57. Si succedono altri sorpassi e controsorpassi: bomba di Colamarino per il 60-57, poi un gioco da tre punti di Avanzini dà all'Expo quello che risulterà l'ultimo vantaggio (63-61). A due minuti dalla fine Crosato dalla lunga distanza porta Padova sul +3, Grugnetti lo imita ed è 66 pari, ma i veneti tornano avanti con un canestro e un tiro libero di Tuci; Paunovic tiene viva la speranza (68-69), ma nell'ultimo giro di lancette Mortara raccoglie solo un punto con Brunetti, mentre Crosato continua a essere implacabile. A 12 secondi dalla fine la schiacciata di Tuci mette la parola fine.

Expo Inox Mortara Colamarino 17, Grugnetti 19, Pontisso 7, Paunovic 6, Brunetti 11, Luis, Avanzini 5, Bialkowski 4; ne Bossi, Ferretti. All. Zanellati.

Broetto Virtus Padova Schiavon 2, Canelo 18, Tuci 13, Crosato 24, Stoikov 7, Contin, Lazzaro, Salvato 11, Busca; ne Di Fonzo. All. Friso.

@ L'INFORMATORE - Angelo Sciarrino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400