Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Playout Serie C Gold, Robbio costretto alla bella da Calolziocorte

La Fluidotecnica non riesce a festeggiare la salvezza davanti al suo pubblico: domenica sarà costretta a garatre sul campo dei lecchesi che questa sera si sono imposti all'overtime per 89-95.

13 Maggio 2016 - 00:33

Playout Serie C Gold, Robbio costretto alla bella da Calolziocorte

Davvero una grossa occasione sprecata dal quintetto lomellino che a un paio di minuti dalla fine dei tempi regolamentari sembrava avere la partita in pugno. Dopo un primo quarto molto equilibrato (23-21), i padroni di casa tentano un primo allungo (32-26 al 13'), ma gli ospiti con un parziale di 2-13 si portano sul +5 al 17' (34-39) e arrivano al riposo lungo sul 37-41. Alla ripresa del gioco la Fluidotecnica torna avanti nel punteggio e allunga con decisione portando il margine in doppia cifra (60-49 al 30'). Werlich è micidiale nel tiro da tre (7/9) e in avvio di ultimo quarto regala il massimo vantaggio (63-49). I lomellini sembrano avere il controllo della gara e infatti a poco più di due minuti dalla fine, dopo l'ennesima tripla di Werlich, il margine è ancora di dieci lunghezze (71-61). Sale però la tensione anche per qualche fischio contestato e, dopo un tecnico alla panchina, anche Kam incorre in una sanzione. Calolzio ne approfitta per rinvenire a sole due lunghezze (72-70), poi Werlich, quasi infallibile da oltre l'arco, fa solo 2/4 dalla lunetta. A 8'' dallo scadere, sul 74-71, Paduano sbaglia da 3, ma Filippi cattura il rimbalzo e va a prendersi il tiro della parità; ci prova Colombo a fil di sirena, ma va male e le squadre si ritrovano all'overtime. Qui le cose si mettono subito a favore di Calolzio che scappa 81-88 al 3'. A trenta secondi dalla fine Robbio prova a tornare in corsa con due liberi di Andreello (89-92), ma la bomba di Rusconi toglie ogni speranza. Domenica si torna dunque a Calolziocorte per la bella (ore 18) sperando che il quintetto lomellino riesca ad assorbire la mazzata nel morale di questa sera e anche qualche acciacco. Ricordiamo che chi esce vittorioso da questa serie conquista la salvezza, mentre chi perde affronterà in una sfida senza ritorno il Sansebasket Cremona. 

Fluidotecnica Robbio Menarini 8, Sala 14, Werlich 36, Moalli 7, Kam 8, Andreello 2, Campana 8, Martinetti 3, Colombo 3; ne Panozzo. All. Sguazzotti.

Carpe Diem Calolziocorte Paduano 23, Meroni 25, Corbetta 5, Cesana 14, Rusconi 5, Pirovano, Filippi 14, Floreano 9; ne Paonessa, Giovanazana, Gnecchi. All. Redaelli.

@ L'INFORMATORE - Angelo Sciarrino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400