Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Gold: il primo ko per la ForEnergy lo impone l'Omnia Pavia

Meglio i ragazzi di Simone Bianchi nei primi due quarti, importante la reazione ospite nel terzo periodo. 

20 Novembre 2016 - 21:10

C Gold: il primo ko per la ForEnergy lo impone l'Omnia Pavia

Ritmi subito elevati, con Vigevano che parte meglio e prova a imporre il proprio gioco (9-3 al 3'). La tripla di Infanti vale l'11-8, i ducali si fanno trovare pronti in difesa e sfruttano due ripartenze per portarsi sul +7 (15-8) con Pozzi. L'Omnia fatica a realizzare, i padroni di casa hanno in Venturelli un riferimento - basti pensare alla tripla del 24-12, tirata "da casa sua" - e sfruttano la situazione per arrivare alla prima sirena proprio sul +12.
Non eccezionale la prima metà del secondo periodo, entrambe le squadre non trovano la via del canestro e così al 15' il tabellone recita 28-15. Al 17' Mossi realizza il 31-15, Pairone segna da tre per Pavia, Strotz rimedia. Gli ospiti trovano un mini-break, a togliere le castagne dal fuoco è Venturelli che impone il 36-22. A metà gara il punteggio è 38-27.
Al rientro in campo l'Omnia cerca subito di forzare e riesce a portarsi sul -5 con canestro e libero di Pavone. Dalla parte opposta segna Strotz. Il secondo tecnico fischiato a Pavia consente alla ForEnergy di portarsi sul 43-35. La squadra di Celè è però ampiamente in partita, lo dimostra la tripla di Gay. 2/2 di Venturelli dalla lunetta, risponde Pavone e nel possesso successivo Vigevano viene fermata per fallo in attacco (45-40 a -4'04"), e così Cugini dalla distanza pesca la tripla del -2. Grugnetti fallisce, Gay sempre da tre regala il primo vantaggio all'Omnia sul 45-46. Lo segue Cardellini.
Il momento è complesso per Vigevano, che in un periodo poco soddisfacente ha comunque il merito di non perdere la lucidità, giungendo al 30' sul 51-53.
Ultima frazione: al 32' è 53-55, la bomba di Pairone e il contropiede di Gay consentono a Pavia di allungare sul +7. Fallo e tecnico di Zandalasini non vengono sfruttati dai padroni di casa (0/3), nel possesso seguente segna Frontini, e importantissima è la palla rubata dalla ForEnergy poco dopo, con Mossi a infilarla da tre: 58-60 a -6'17". Cugini lasciato troppo solo segna per i suoi, e ancora lui segna da tre ritrovando il +7. Quinto fallo per l'Omnia, con 2/2 di Mossi. La tripla di Gay potrebbe spezzare le gambe a Vivevano (60-68), che finisce sotto di 10 per il canestro fortunoso di Cardellini. Mancano tre minuti e mezzo: tre punti ai liberi per Venturelli, che nel possesso seguente concretizza da tre un contropiede gialloblù, 66-70. Fallo su Mossi: 2/2. Azione insistita di Pavia che si chiude con la bomba del bravissimo Gay, cui fa seguito un 1/2 di Pavone. Mossi forza la conclusione e non viene premiato. Così sulla sirena ancora Gay fissa il punteggio sul 68-77.

ForEnergy Vigevano 1955 Grugnetti 9, Pontisso, Appendini, Strotz 9, Venturelli 24, Mossi 12, Frontini 4, Pozzi 10; n.e. Pavanello e Torriani. All. Bianchi.

Winterass Omnia Pavia Zandalasini, Cardellini 10, Cugini 12, Pavone 13, Infanti 14, Gay 18, Pairone 8, Cristelli 2; n.e. Tava, Campeggi e Rochlitzer. All. Celè.

 

@ l'Informatore - e.d.m.

 

 

foto di Laura Marmonti

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400