Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket C Gold, dominio assoluto della ForEnergy: spazzata via Milanotre (91-67)

Panchina super e una serata pazzesca da tre punti (17/35)

19 Novembre 2017 - 20:43

Basket C Gold, dominio assoluto della ForEnergy: spazzata via Milanotre (91-67)

Un dominio assoluto. La ForEnergy strapazza anche Milanotre (91-67) spaccando la gara con gli uomini della panchina e trovando una serata sublime al tiro pesante (17/35). Il risultato sono i "soliti" cinque minuti di partita vera anche se gli ospiti, come nello loro caratteristiche, non hanno mai alzato il piede dall'acceleratore costringendo i ducali a restare concentrati sino all'ultima sirena.

Si alza la contesa e MIlanotre piazza la zona dispari per sfidare i tiratori ducali, una scelta che può eufemisticamente essere classificata come coraggiosa, considerato le educatissime mani dei ragazzi di coach Paolo Piazza. Boffini trova subito il fondo della retina, poi però Vigevano sbaglia i successivi quattro tiri e gli ospiti mettono il naso avanti con una tripla di Giocondo (2-5 al 2'). Boffini pareggia e Verri dà il primo vantaggio interno. Però Vigevano non riesce a staccare e Grugnetti ciuffa il 9-9 con 5'07 da giocare. Coach Piazza mette presto mano alla panchina e dimostra di che consistenza sia fatta la capolista. Da lì arrivano infatti Alessandro Ferri che chiuderà il match con 19 punti e 6/9 da 3 punti. e Tommaso Minoli, che cambiano faccia alla partita ducale. Al primo stop Vigevano è già avanti: 25-18.

Si riparte e la ForEnergy chiude la pratica: il quarto è da 30-18 con i ducali che maltrattano la retina degli ospiti che, finito l'effetto-sorpresa passano a uomo ad un paio di minuti dalla ripresa del gioco. Minoli, Ferri e Pavone, gli uomini che escono dalla panchina, spezzano la resistenza di quelli di Basiglio che sanno bene che la sfida uomo contro uomo è impari per talento, chili e centimetri. Vigevano dimostra cosa si può fare se la circolazione della palla è efficace e se si alterna il gioco di post basso con quello perimetrale. Verri infila la tripla del 50-31 con ancora 2' abbonandanti e Milanotre va in time-out. Ancora Giocondo trova un gioco da tre punti e poi è tempo di rifiatare. Il tabellone dice 55-36. Partita in ghiaccio.

Però ci sono ancora due quarti da giocare. E Vigevano dimostra di avere anche la mentalità della capolista. Altri dieci minuti in apnea per l'80-59 del penultimo stop. Grugnetti trova la tripla del +20 (62-42 con 7'03" da giocare) poi anche Benzoni scalda la mano e, fatta salva una tripla di Iacono, è solo Vigevano Ferri sigilla la sua serata da incorniciare trovando anche il triplone a fil di sirena.

L'ultimo periodo allora serve solo a Piazza per fare lavorare ancora i suoi e ai tifosi, sempre più numerosi sui gradoni del "Basletta", per festeggiare il decimo centro stagionale rendendo ancora una volta unico il clima del vecchio palasport di via Carducci dove sinora tutti si sono inchinati alla più bella del reame.

 

ForEnergy Vigevano: Grugnetti 6, Boffini 5, Verri 10, Pilotti 12, Benzoni 17, Ferri 19, Minoli 9, Bassi, Pavone 13, Martinoli. All;Piazza.

Milanotre: Giocondo 21, Iacono 5, Tandoi 13, Mori 2, Persico 5, Delos Reyes, Cinquepalmi 3, Bonora 2, Cappellari 2, Arioli 2, Chiesa 1, Colombo 10. All. Pugliese.

Parziali: 25.18, 55-36, 80-59.

Tiri liberi: Vigevano 16/27, MIlanotre 12/20

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400