Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket C Gold, monologo della ForEnergy: Opera spazzata via (92-49)

I ducali sempre più padroni del campionato; diciassettesimo centro stagionale.

14 Gennaio 2018 - 19:33

Basket C Gold, monologo della ForEnergy: Opera spazzata via (92-49)

Un’ora e 23 minuti, pause comprese. Tanto occorre alla ForEnergy Vigevano per passare su quello che resta di Opera, decimata dalla assenze, e incassare il diciassettesimo centro consecutivo (92-49). E’ un lungo monologo quello della squadra di coach Paolo Piazza che nell’arco del primo periodo indirizza il match per poi prendere progressivamente il largo.

 

C’è Bassi nel quintetto d’inizio di Vigevano per una partita che per i gialloblù si annuncia ancora più semplice del previsto per via di tre importanti defezioni tra gli ospiti. L’equilibrio dura un battito di ciglia, con Opera che lavora per alimentare con continuità Velardo alla tacca del post basso (2-4 dopo un minuto abbondante). Il quarto è però  “griffato” da Frank Boffini, 11 punti con due triple in frazione, che consente ai padroni di casa di prendere il comando delle operazioni. Pilotti brucia presto due falli, così tocca a Pavone che regge assai meglio il duello fisico con Velardo e trova anche un paio di spunti in attacco. Negli ultimi due giri di lancette Boffini fattura due triple (22-12 a -1’47”); poi tocca a Bottacin e con 59” da giocare coach Paolo Piazza ha già buttato tutti nella mischia.

 

Il secondo quarto porta la firma di Pat Verri (10 punti in frazione), inarrestabile per Opera. Coach Telesi va in time-out dopo meno di un minuto e mezzo con la ForEnergy che guida 22-15. I ducali non alzano il piede dall’acceleratore e mantengono attenzione ed intesità dietro. A – 5’55” Bassi imbuca la tripla frontale dopo una eccellente circolazione di palla e Vigevano vola via: 40-15. Hamadi prova a limitare il gap con una tripla (40-20) poi però una tripla di Verri e i punti di Benzoni fissano il 50-24 del riposo lungo.

 

Le ultime stille di energia Opera le mette in avvio di terzo quarto, 0-6 di parziale in meno di due minuti. Poi pero Verri rimette in linea i suoi e da lì in avanti i ducali vanno in progressione. Ancora Verri e Grugnetti ciuffano da tre il 66-35 con 3’38” da giocare, confermando la sontuosa serata al tiro pesante della ForEnergy. Opera non riesce ad arginare lo strapotere ducale e ci pensa Ferri a piazzare il trepunti del 74-41 che è anche l’ultimo parziale della partita.

 

Il quarto periodo si consuma così con Vigevano che allarga ancora la forbice. Bottacin segna con 6’35” da giocare direttamente dalla rimessa e subito dopo pesca Verri in taglio per l’83-45. Passano due minuti e Pilotti prima recapita la tripla frontale e poi si inventa un passaggio no-look che pesca Bassi in taglio lungo la linea di fondo e Vigevano sfonda quota 90 punti. E la capolista se ne va.

 

 

ForEnergy Vigevano: Grugnetti 4, Boffini 13, Bassi 12, Benzoni 11, Pilotti 13, Verri 18, Minoli, Ferri 7, Bottacin 2, Pavone 12. All. Piazza.

Opera: Hamadi 9, De Francesco 3, Tonella 5, Vercesi 7, Velardo 19, Cazzaniga 2, Colombo 3, Rao, Botta 1, Zucca. All. Telesi.

Parziali: 26-13; 50-24; 74-41.

Tiri liberi: Vigevano 20/27, Opera 11/18.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400