Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Promozione, la Free Shop allunga la serie: anche Parabiago si arrende

27 Gennaio 2018 - 17:09

Promozione, la Free Shop allunga la serie: anche Parabiago si arrende

Continua la marcia della Free Shop che rafforza la leadership nel campionato di Promozione. Nella seconda giornata di ritorno la capolista si è aggiudicata anche lo scontro con i Roosters Parabiago, secondi in graduatoria (68-58). I padroni di casa, che iniziano la gara con solo otto effettivi vista l'assenza di capitan Bagliani e l'arrivo ritardato di Zanelli, hanno messo in atto una tattica accorta, curando molto la difesa e affidandosi in attacco soprattutto alla serata super di Mokhonko. Il primo quarto è di studio e molto equilibrato (12-13), nella seconda frazione la Pro spinge maggiormente in attacco grazie ai fratelli Gibertoni operando il primo allungo che la porta al riposo lungo sul +8 (40-32). Alla ripresa del gioco l'ingresso di Zanelli dà sicurezza e rimbalzi, poi si scatena Mokhonko e la Free Shop vola anche sul +17. Nella parte finale del match gli ospiti provano a metterla più sul fisico, ma il vantaggio non scende mai sotto le dieci lunghezze.

Free Shop Pro Vigevano Al. Gibertoni 9, Mokhonko 22, Menarini 7, Sala 19, Zanelli 1, Kelm, An. Gibertoni 7, Daglio 3, Orlandi. All. D. Gibertoni.

Un'Olimpia ancora a ranghi ridotti nonostante l'esordio di Forin è sconfitta a Bareggio per 77-64. Primi due quarti nettamente dominati dai padroni di casa con i gambolesi che non riescono ad attaccare la zona e al 20' sono sotto 50-25. Nella ripresa le cose cambiano, il quintetto di Vercelli gioca di squadra e torna anche a -10, poi a cinque minuti dalla fine un tecnico e l'espulsione di Garigioli ferma la rimonta.

Olimpia Gambolò Garigioli 2, Giannino 13, Sacchi 12, Kola 7, Forin 3, Sigillo 13, Zocchi 3, Cucchetti 9. All. Vercelli.

Continua il momentaccio della Junior, superata in casa da una Stella Azzurra Castano decisamente in crescita rispetto all'avvio di stagione (62-71). La squadra di Werlich è stata sempre sotto nel punteggio, poco aiutata dai giocatori di maggior esperienza, tutti in cattiva serata; l'unico a salvarsi dal grigiore generale è stato il classe '99 Negrini. Se non altro la Junior è riuscita a preservare la differenza canestri, visto che all'andata vinse a Castano di 13 punti.

Junior Basket Lio, Cornalba 15, Cerastico 8, Negrini 19, Sala, iovera 1, De Pace, Merlano 7, Zeno 5, Castiglione 7, Arrigone. All. Werlich.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400