Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Promozione, per Olimpia e Junior si fa dura

23 Febbraio 2018 - 14:29

Promozione, per Olimpia e Junior si fa dura

Mentre continua la marcia della capolista Free Shop che lunedì scorso ha messo a segno contro il Carroccio Legnano la diciottesima vittoria consecutiva, si complica la situazione di classifica di Junior Vigevano e Olimpia Gambolò, entrambe sconfitte in questo turno di campionato. Il quintetto ducale è stato battuto mercoledì sera a Cornaredo per 67-62. Nonostante la richiesta da parte di coach Werlich di interpretare la partita come una gara3 di playout, la Junior ha evidenziato per tutto il match un andamento ondivago (parziali di 22-13, 11-15, 19-14, 15-20) e questo ha determinato troppi distacchi costringendo la squadra a ripetuti sforzi per rientrare che alla fine l'hanno esaurita fisicamente.

Junior Basket Lio 3, Cornalba 10, Negrini 12, Sala 11, Piovera 11, De Pace, Zeno 9, Casazza 2, Castiglione 4, Arrigone. All. Werlich.

Ancora più grave la battuta d'arresto dell'Olimpia considerando che i gambolesi sono stati superati ieri sera in casa dall'Elegy Legnano in quello che era un vero e proprio scontro diretto. Avanti per tutta la partita, seppur con vantaggi limitati, l'Olimpia è stata agganciata proprio sulla sirena, poi nell'overtime, con gli ospiti avanti di tre, un'azione contestata ha provocato la reazione di coach Vercelli che si è preso due tecnici: i quattro liberi conseguenti hanno fissato il punteggio sul 53-60. "In genere sono uno abbastanza tranquillo in panchina - dice Vercelli - ma questa gara è stata decisamente condizionata da un non arbitraggio che ha sorvolato su alcuni falli evidenti subiti dai nostri giocatori. E' assurdo perchè noi in questa partita ci giocavamo la salvezza".

Olimpia Gambolò Giannino 5, Sacchi 16, Zocchi 6, Cucchetti 7, Forin 7, Garigioli 8, Maccagnola, Motta 4. All. Vercelli.

Intanto, come detto, la Free Shop ha "timbrato il cartellino" contro il Carroccio Legnano. Una gara a tratti svogliata da parte della capolista che però quando ha pigiato sull'acceleratore ha fatto il vuoto (50-24 al 26' con un parziale di 17-0). Nell'ultimo periodo la Pro smette di giocare consentendo agli ospiti di rientrare quasi in partita; l'esperienza di Menarini e alcuni tiri liberi consentono al quintetto di Gibertoni di fermare l'emorragia (70-60). Sicuramente per i ducali sarà più probante il match della prossima settimana a Turbigo contro una squadra che vuole arrivare in una buona posizione nella griglia dei play-off.

Free Shop Pro Vigevano Al. Gibertoni 14, Mokhonko 10, Menarini 16, Sala 7, Zanelli 10, Kelm 2, An. Gibertoni, Agresti 10, Daglio 1, Orlandi. All. D. Gibertoni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400