Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie D, l'ultimo quarto è fatale alla Pro Vigevano

03 Novembre 2018 - 10:32

Serie D, l'ultimo quarto è fatale alla Pro Vigevano

Nella quinta giornata di serie D la Pro Vigevano si arrende di misura in casa al quotato Cava (83-86), ma non senza rimpianti, avendo condotto la gara nei primi tre quarti anche con largo margine. Inizio con gli ospiti molto fallosi e la Pro ne approfitta, in pieno controllo grazie ai liberi chiudendo con una tripla di Sala il primo quarto 24-13. A inizio secondo Sala si ripete da tre, Cava continua a picchiare e protestare e la Pro aumenta il distacco fino al +19 (43-24), prima di un mini break ospite per il 43-28 di metà partita. Nel terzo quarto il copione si ribalta, Cava inizia a giocare a basket, difende bene e la Pro inizia a perdere una montagna di palloni. Salgono in cattedra Peviani, Ferrarini e Carusi e inizia la rimonta ospite. 43-33 al 22', 47-39 al 24', 49-45 al 25'. Cava arriva a -2 al 26' e si avanti col minimo vantaggio Pro che allunga nel finale di quarto 67-60. L'inizio di ultimo quarto è tragico per la Pro: un parziale di 0-13 segna inesorabilmente la partita. La Pro ha la forza di tornare sotto a -1 al 39' (78-79), ma il fallo sistematico non premia i vigevanesi.

Pro Vigevano Al. Gibertoni 9, Sala 21, Zanelli 13, Savani, Bagliani 8, An. Gibertoni 6, Loughlimi 21, Gramegna, Diciocia 5; ne Albino. All. D. Gibertoni.

Per la terza volta su cinque impegnata in trasferta, l'Ussgb cede a Boffalora contro il Corbetta (83-62). La partita inizia con i padroni di casa veramente lucidi e precisi nel tiro dalla lunga (5 triple nei primissimi minuti), con un buon ritmo e una buona rotazione della palla. I giovani di Gerosa soffrono un po' ma non si danno per vinti, ripartono con il loro gioco e trovano la strada del canestro, tanto che all'intervallo lungo il ritardo è di una sola lunghezza (43-42). Il rientro in campo destabilizza gli abbiatensi. Il continuo cambio difensivo degli avversari, passando dalla uomo alla zona due tre, rende difficile e insicura la gestione della palla e si segna poco (solo 6 punti in 10 minuti). Il distacco torna così ad aumentare e l'Ussgb deve così arrendersi alla maggior esperienza e fisicità dei padroni di casa abbinate comunque a sufficienti qualità tecniche.

Ussgb Abbiategrasso Sacchi 10, Marcone 8, Comelli, Invernizzi B. 6, Orlandi 11, Facchi 3, Lonati 6, Mangiarotti, Muzio 4, G. Invernizzi 14. All. Gerosa.

Domani sera, domenica, tocca a Tromello, di scena a Casarile contro il Quartiere Sant'ambrogio Milano.
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400