Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie D, colpi esterni di Freeshop e Tromello

08 Dicembre 2018 - 15:30

Serie D, colpi esterni di Freeshop e Tromello

Doppio colpo esterno per le compagini lomelline nel campionato di serie D. La Freeshop Pro Vigevano va a cogliere il quarto successo consecutivo a Vittuone (68-79) contro una compagine scorbutica, che riesce a farti giocare male, e che si esalta nel tiro da tre. I ducali devono ringraziare soprattutto un sontuoso Zanelli, continuo per tutta la partita, e il cuore di capitan Bagliani che ha conquistato rimbalzi, segnato liberi e difeso alla morte. Il copione è simile alle ultime partite della Pro che, dopo un avvio equilibrato, allunga grazie a un parziale di 10-0. Nella seconda frazione la Freeshop raggiunge la doppia cifra di vantaggio (26-38) nonostante l'infortunio alla caviglia di Loughlimi, che non rientrerà più in campo. Dopo il 29-43 di metà incontro, Vittuone accentua la pressione e di basket giocato se ne vede poco, in completo clima di bagarre. La Pro mantiene tuttavia un buon vantaggio (44-58 al 30'), ma è nell'ultimo periodo che i milanesi, in piena trance agonistica, riescono a rinvenire sino al -2 del 37' (61-63). L'equilibrio persiste fino a un minuto dalla fine quando Vittuone paga la sua irruenza facendosi infliggere un antisportivo, un tecnico e un'espulsione che spianano la strada alla vittoria, nel complesso meritata, della Pro Vigevano.

Free Shop Pro Vigevano Menarini 8, Sala 17, Zanelli 17, Loughlimi 2, Mokhonko 6, Al. Gibertoni 9, Diciocia 7, Bagliani 13, Olivelli, Savani; ne Albino. All. D. Gibertoni.

Punti pesanti in chiave salvezza per Tromello che a Boffalora contro il quotato Corbetta, secondo in classifica, coglie la sua prima vittoria esterna della stagione (69-73). Forse i milanesi hanno un po' preso sotto gamba l'impegno, pensando di poter riprendere prima o dopo gli avversari, partiti subito bene grazie a buone percentuali di tiro. Tromello ha invece saputo gestire bene la gara, sia in difesa, dove Risso ha limitato Cagner, il più pericoloso degli avversari, che in attacco, con Zucca e Omodeo Vanone hanno colpito con buona continuità. Il quintetto lomellino ha fatto anche fronte a problemi di falli con i ragazzi subentrati dalla panchina, in particolare Pavanello, che hanno dato un buon apporto.

Tromello Orsenigo 2, Omodeo Vanone 20, Risso 8, Lupi 10, Zucca 22, Nagari 7, Zanellati, Carandini, Ratti 2, Zeno 2, Pavanello; ne Sacchi. All. Debernardi

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400