Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie B: Elachem, botto di fine anno. Regolata Siena 84-76

Partenza ad handicap per i ducali, privi di Birindelli. Nella ripresa i gialloblù ripartono e fanno il vuoto.

30 Dicembre 2018 - 20:08

Serie B: Elachem, botto di fine anno. Regolata Siena 84-76

La Elachem chiude l’anno solare con la vittoria su Siena, arrivata con un secondo tempo di totale controllo della gara che i ducali hanno giocato privi di Birindelli, acciaccato, situazione che ha costretto coach Piazza a delle rotazioni blindate e a far partire dalla panchina Verri (21 punti e 22 di valutazione), l’uomo più incisivo del match.

 

L’avvio è di marca toscana (0-3 firmato da Imbrò) e dopo le prime schermaglie è Siena a prendere il controllo delle operazioni con Imbrò e Simeoli. Petrosino imbecca Vecerina e Vigevano sorpassa (17-16 con 2’30” da giocare) ma la risposta degli ospiti spinge la Elachem sul 17-21 con Piazza che va in time-out. Si torna dentro e Olleia fattura due punti poiVecerina assiste Verri che fissa il 19-23 di frazione.

 

Tutto di rincorsa anche il secondo periodo di gioco con i toscani saldamente al comando, capaci di respingere i tentativi di rientro dei padroni di casa. Gnecchi sigla il 29-36 con 4’08” da giocare; Benzoni incassa un tecnico per proteste, Pucci un antisportivo per un intervento su Panzini. Ed è proprio il playmaker ducale che trova 5 punti in un amen che consentono alla Elachem di mettere un solo possesso tra sé e gli avversari. Simeoli allunga ma ancora Panzini telecomanda un pallone per Petrosino che dice 42-44. Non basta però per completare il rientro: Gnecchi ciuffa un libero e al riposo lungo i ducali devono ancora rincorrere (42-45). Il campo a questo punto dice che Siena sta tirando meglio (58,6% contro 48,%) con Vigevano che non ci prende da 3 punti (4/14) mentre la battaglia a rimbalzo è in pareggio (16-16).

 

I ducali cambiano marcia al rientro in campo costruendo un quarto da 22-11. Apre le danze una tripla di Ferri; Siena risponde con un tiro sul ferro di Imbrò e Minoli mette le mani sulla parita (49-49 con 7-17” da giocare). Panzini imbecca Petrosino per il vantaggio interno che Benzoni dilata. Siena accusa la stanchezza, forza in attacco anche in virtù della ritrovata solidità difensiva ducale e ancora una tripla di Benzoni sigla il 59-51 con 3’ abbondanti sul cronometro. Vigevano pigia sull’acceleratore e all’ultima sosta è 64-56.

 

Il quarto periodo è dunque completamente di marca gialloblù con Verri che scava il solco. I senesi provano a non lasciare andare i ducali senza riuscirci. A 3’27” dall’ultima sirena Vigevano è in controllo (78-68). Negli ultimi giri di lancette i toscani approfittano di qualche errore ducale e tornano in vista (81-74 con 1’42” da giocare) con coach Piazza che spezza il ritmo. Tanto basta, perché subito dopo Benzoni ciuffa l’84-76 finale.

 

Elachem Vigevano: Panzini 7, Minoli 5, Ferri 9, Benzoni 17, Petrosino 9, Rossi 6, Verri 21, Vecerina 10, De Gregori; n.e. Martinoli. All. Piazza.

La Sovrana Pulizie Siena: Maccaferri 2, Imbrò 18, Olleia 12, Pucci 13, Simeoli 12, Stepanovic, Gnecchi 8, Bianchi 7, Nepi 4, Ndour. All. Tozzi.

Parziali: 19-23; 42-45; 64-56.

Tiri liberi: Vigevano 20/26, Siena 20/24.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400