Basket Serie B

Elachem, il derby è stregato

Al PalaRavizza vince Pavia (85-75)

Angelo Sciarrino

17 Gennaio 2019 - 13:08

La Elachem a fine gara

Foto Marmonti

"Giocare il derby senza l'uomo più importante, contro una squadra che oggi è da primi due posti e riuscire a mantenere la differenza canestri negli scontri diretti per me è tanta roba". Parole e musica di coach Paolo Piazza dopo la sirena di un derby a senso unico, che Pavia ha controllato sin dalla contesa iniziale, che ha poi amministrato nonostante l'espulsione di Iannini (che, in 23' di utilizzo, aveva segnato 21 punti e raccolto 5 rimbalzi), e che condanna la Elachem allo stop al PalaRavizza.


E proprio il tonnellaggio dei padroni di casa nei pressi del pitturato, che Vigevano non può arginare stante l'assenza di Birindelli, è stata una delle chiavi con le quali i ragazzi di coach Baldiraghi hanno chiuso a doppia mandata la partita. L'altra è stato un Mascherpa da 9/14 dal campo, pressoché immarcabile con lo step-back. Il clima è poi quello da derby vero e la partenza della Winterass gela i ducali: i padroni di casa non sbagliano niente e con 4' da giocare nel primo quarto (15-6) coach Piazza ci parla sopra. Non serve a molto perché alla prima pausa Pavia è già lontana (24-9).
La difesa ducale non è in una serata indimenticabile e così quelli della Winterass segnano a ripetizione sia dal perimetro che da dentro l'area; i gialloblù però smettono di litigare con il ferro: ne nasce un 29-27 che fissa il parziale del riposo lungo sul 53-36. E sono proprio i 56 punti incassati in 20' a pesare sull'economia della gara dei ducali che non cambia binario nemmeno nella seconda parte, con Pavia che rimane in controllo (72-54 al 30') e amministra nonostante gli sforzi di Vigevano di riaprire i giochi. "Un derby si vuole vincere sempre - conclude Piazza - ma loro sono stati superiori. Noi siamo sereni e guardiamo avanti. Domenica, in casa, avremo la prima di una serie di partite che non possiamo sbagliare".


Winterass Pavia Di Bella 2, Mascherpa 25, Benedusi, Spatti 14, Iannilli 21, Torgano 14, Crespi 1, Manuelli, Guaccio 3, Fazioli 5; n.e. Visigalli. All. Baldiraghi.


Elachem Vigevano Minoli 6, Panzini 1, Ferri 11, Benzoni 17, Petrosino 19, Verri 8, Vecerina, De Gregori 2, Rossi 11, n.e. Martinoli. All. Piazza.
Parziali: 24-9; 53-36; 72-54.
Tiri liberi: Pavia 17/20, Vigevano 28/34.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

il cortometraggio

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

Una estate in musica

Il Monte Calvario a Cassolnovo

Il Monte Calvario a Cassolnovo

L'evento

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Al teatro Lirico di Magenta

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Pavia

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

Venerdì sera

I fuochi per Leonardo

I fuochi per Leonardo

Vigevano, si aprono le celebrazioni dedicate al Genio