Basket C Silver

Gli Aironi si fermano a 14

L'Olympia Voghera passa al PalaCantone (83-92) trascinata da un grande Ogliaro

Angelo Sciarrino

22 Febbraio 2019 - 23:47

robbio - olympia voghera

Un time out di coach Sguazzotti

Prima o poi anche le grandi strisce di risultati sono destinate a interrompersi. Quella degli Aironi si è fermata alla quattordicesima vittoria, dal momento che questa sera Robbio ha ceduto 83-92 al PalaCantone nel derby con l'Olympia Voghera, trascinata da un grande Ogliaro, decisamente “Man of the match”. Rispetto alla gara con Brusuglio di venerdì scorso, la Fluidotecnica recuperava Di Paola, per quanto poco allenato dopo l'infortunio muscolare, mentre ancora fuori erano Ilic e lo squalificato Kam, assenze che ovviamente si sono fatte sentire. Ma al di là di questo, il quintetto di Sguazzotti è stato meno lucido rispetto alle precedenti uscite, ha avuto delle fiammate d'orgoglio grazie alle quali si è tenuto in partita, ma il finale è stato a favore degli oltrepadani. L'avvio è promettente (+5), poi però un paio di falli non fischiati e tre bombe di Ogliaro consentono all'Olympia di chiudere avanti il primo quarto (23-32), con il ferro che sputa l'ultimo tentativo dalla lunga distanza di Campana. In apertura di seconda frazione Voghera tocca il +11, Robbio però reagisce, recupera tre palloni e torna sotto (42-47). Nel finale di tempo gli ospiti risalgono a +8, ma la Fluido non molla e una bomba di Pozzi con tiro libero aggiuntivo segna il -2 del riposo lungo (51-53). In apertura di terza frazione Robbio rimette la testa avanti, ma troppi tiri forzati e una difesa approssimativa non danno la necessaria continuità; si prosegue con vantaggi alterni, poi un recupero rocambolesco e al 30' Grugnetti e compagni conducono 70-67. L'ultimo periodo inizia però male (70-72), Robbio continua a pasticciare, mentre Ogliaro conduce i suoi all'allungo decisivo. Voghera è così l'unica squadra del girone capace di battere due volte i lomellini. Peccato per Robbio, ma non è una tragedia. Da domani si volta pagina, pronti a ripartire.

Fluidotecnica Robbio Pozzi 17, Castano 9, Gallina 9, Grugnetti 22, Campana 10, Di Paola 2, Buzzin 14 ; ne Ilic, Ferrara, Bertaia, Werlich.

Olympia Voghera Lisini 2, Cartasegna 15, Degrada 23, Ogliaro 31, Ugolini 9, Moro 3, Dolcino, Mazzocchi 9, Cremaschi; ne Barbieri. All. Talpo.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

la rassegna

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

Gli organizzatori durante la conferenza stampa

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

dal 30 aprile

Dark Tales

Dark Tales

Dark Tales in concerto, il ritorno della new wave

Il gruppo post punk stasera, sabato, al circolo Pick Week

Jazz Festival Città di Mortara

Jazz Festival Città di Mortara

sesta edizione

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Giovanni Falzone

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Bià Jazz festival

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

Il grande prestigiatore (Le avventure di Nessuno) del 1967 di Sarri

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

milano pop

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Margherita Cau e Federica Ciminiello

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Al Cagnoni