Basket serie D

Ussgb, un altro passo avanti

La Pro Vigevano cede alla capolista Sanmaurense, le assenze limitano Tromello

Angelo Sciarrino

02 Marzo 2019 - 23:38

basket serie d

Giovanni Invernizzi, capitano dell'Ussgb, nel centro dell'area pavese

Nella settima giornata di ritorno in serie D a sorridere tra le nostre squadre è la sola Ussgb che alla palestra Scarioni ha superato lo Here You Can (73-58); si tratta del nono successo stagionale che rafforza le ambizioni play-off degli abbiatensi. Se si escludono gli scambi iniziali, il quintetto di Gerosa ha sempre condotto nel punteggio, con i pavesi che, pur senza accusare svantaggi abissali, non hanno mai dato la sensazione di poterla vincere. Nell'ultimo periodo coach Rai tenta l'ultima carta con la zona fronte pari, ma i pavesi vengono subito puniti da una tripla di Sacchi che poco dopo subisce anche una sfondamento: sono le azioni che trasferiscono tutta l'inerzia a favore dell'Ussgb. In evidenza i fratelli Invernizzi, Bruno e Giorgio, il primo mvp del match con ben 38 di valutazione. Positivo anche l'apporto della panchina.
Ussgb Abbiategrasso Restelli, Sacchi 10, Marcone 17, G. Facchi, Comelli, B. Invernizzi 19, Orlandi 7, M. Facchi 6, Lonati 2, Mangiarotti, Muzio 2, G. Invernizzi 10. All. Gerosa.


Impegno a dir poco proibitivo per la Pro Vigevano sul campo della capolista Sanmaurense che finora in stagione ha perso una sola volta. I ducali, tuttavia, hanno retto bene nei primi due parziali, chiusi entrambi sotto di appena tre punti (21-18, 35-32). Alla distanza, però, i padroni di casa riescono ad aumentare i giri del motore (51-43 al 30'), chiudendo infine sul 75-54. La differenza sta nei troppi rimbalzi concessi ai pavesi che si sono potuti permettere secondi e terzi tiri nella stessa azione, e anche nel tiro da tre, visto che la Pro non è riuscita a mettere a segno neanche una tripla. Non era comunque questa la partita da vincere, ma dalla prossima Menarini e compagni dovranno riprendere il cammino per confermare un posto nei play-off.
Free Shop Pro Vigevano Al. Gibertoni, Mokhonko 6, Menarini 5, Sala 9, Zanelli 13, Savani, Loughlimi 8, Bagliani 3, Urga, Agnie, Diciocia 5. All. D. Gibertoni D.


Tromello cede nettamente in casa all'Arlunese (73-98). Una partita purtroppo segnata già in partenza dalle assenze, mancavano infatti gli infortunati Nagari e Maestri, nonchè Omodeo Vanone per motivi di lavoro. Contro una squadra di valore e ben allenata, c'è stato ben poco da fare per il quintetto lomellino, nettamente in ritardo già alla fine del primo quarto (13-30) e incapace di riaprire in qualche modo la contesa.
Pallacanestro Tromello Orsenigo 10, Carandini 13, Risso 2, Lupi 9, Zucca 8, Pavanello 3, Fontò 2, Sacchi 3, Nai 19, Zeno 2. All. De Bernardi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

la rassegna

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

Gli organizzatori durante la conferenza stampa

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

dal 30 aprile

Dark Tales

Dark Tales

Dark Tales in concerto, il ritorno della new wave

Il gruppo post punk stasera, sabato, al circolo Pick Week

Jazz Festival Città di Mortara

Jazz Festival Città di Mortara

sesta edizione

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Giovanni Falzone

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Bià Jazz festival

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

Il grande prestigiatore (Le avventure di Nessuno) del 1967 di Sarri

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

milano pop

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Margherita Cau e Federica Ciminiello

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Al Cagnoni