Basket C Silver

Aironi: a Luino occasione persa, ma...

Con le sconfitte di Varedo e Voghera la classifica rimane aperta

Angelo Sciarrino

12 Aprile 2019 - 23:32

verbano luino - robbio

Tommaso Castano

Robbio aveva stasera quasi un match point per centrare uno dei primi quattro posti in classifica. La sconfitta subita a Luino (89-83) rimescola di nuovo le carte nell'alta classifica, anche se i lomellini nelle ultime due giornate avranno il vantaggio di giocare contro ultima e penultima della classifica. Certo l'occasione è stata grossa perchè gli Aironi sono andati vicini al successo al termine di una gara comunque tirata. Primo quarto punto a punto, poi un paio di svarioni difensivi consentono al Verbano Luino di chiudere avanti, seppur di soli due punti (29-27). In avvio di seconda frazione il quintetto di Sguazzotti va sotto anche di 8 lunghezze, poi un grande Castano riporta sotto i lomellini, un palla rubata di Buzzin consente a Robbio di mettere la testa avanti al 17' (42-43), ma le squadre arrivano al riposo lungo sul 46 pari. Nella ripresa Luino parte meglio e torna avanti di 6 sfruttando anche qualche fischio a favore, con Sguazzotti che si prende un tecnico. A questo punto ci pensa Kam a riportare sotto la Fluidotecnica che grazie anche a una buona difesa arriva al 30' sul +3 (60-63). Gli Aironi sembrano messi meglio in campo e nell'ultima frazione toccano anche il +6, ma Luino non molla e rientra a un solo punto a tre minuti dalla fine. La partita a questo punto può essere decisa da ogni singolo pallone, sanguinoso quello perso da Gallina a meno di un minuto dalla fine con Robbio sotto di uno (82-81). E' in pratica l'azione che indirizza il match a favore di Luino. Dagli altri campi, a rendere meno amara la serata, arrivano due buone notizie, le sconfitte di Varedo a Marnate (89-84) e quella ancora più imprevista di Voghera in casa contro Olona (64-73). Dall'altro lato non si può fare a meno di considerare che se Robbio avesse vinto stasera avrebbe addirittura agganciato Varedo al primo posto. Aspettando comunque di vedere cosa farà l'Osal Novate domenica in quel di Marnate, una situazione di classifica che resta più che mai fluida.

Verbano Luino Vitella 3, Gardini 23, Pehar 7, Moalli 10, Gubitta 3, Cipolletta, Dejace 10, Saredi ne, Caccia, Bertani ne, Spertini 29, Palazzi 4. All. Sterzi.

Fluidotecnica Robbio Pozzi, Castano 19, Gallina 4, Ilic 16, Grugnetti 20, Campana 8, Buzzin 6 , Kam 10; ne Ferrara, Werlich, Bertaia. All. Sguazzotti.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia