Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket C Gold

Caso scommesse: al Mortara un punto di penalità

Le "menti" Grabauskas e Poguzinskas squalificati 4 e 3 anni

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

07 Maggio 2019 - 18:56

Battaglia caso scommesse

I lituani Grabauskas e Poguzinskas

A distanza di cinque mesi dai fatti, il tribunale federale della Fip ha espresso la sua sentenza riguardo al "caso scommesse" che ha coinvolto, suo malgrado, il Basket Team Battaglia Mortara. Alla società, per responsabilità oggettiva, è stata inflitta la pena minima, un punto di penalizzazione da scontarsi nel campionato in corso e che, di fatto, non cambia nulla in quanto l'Expo Inox ha ormai raggiunto la salvezza in C Gold. I giudici, dopo aver ascoltato il presidente Paolo Riccio, hanno riconosciuto che la società, venuta a conoscenza dei fatti, ha fatto tutto quanto era nelle sue possibilità, allontanando le "menti" del giro di scommesse e multando quei giocatori che, pur non essendo parte attiva, erano a conoscenza di quanto stava accadendo, ritardandone la denuncia. Le pene maggiori riguardano pertanto i due giocatori lituani, Lukas Grabauskas e Deividas Poguzinskas, inibiti rispettivamente per un periodo di 4 e 3 anni. 40 giorni e campionato finito invece per Alete Ferretti, 23 giorni per Alberto Baiardo e altrettanti per Maurizio Vorzillo. Quest'ultimo, dopo aver rescisso il contratto con Mortara, ha concluso la stagione a Vieste.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400