basket - serie d

Pro Vigevano, contavano i due punti

Gara non bella sul campo della Pall. Milano (36-51)

Angelo Sciarrino

23 Dicembre 2019 - 01:17

Pro Vigevano, contavano i due punti

Federico Benedetti

Nell'ultima partita del 2019 la Pro Vigevano coglie una facile vittoria sul campo della Pallacanestro Milano, fanalino di coda del girone E di serie D. Gara non bella, come testimonia il basso punteggio (36-51), con le squadre che hanno spesso litigato con il canestro, e non solo per la struttura rigida dei ferri. I ducali erano ancora in formazione rimaneggiata, in particolare senza un play di ruolo per le assenze dell'infortunato Alberto Gibertoni e dello squalificato Menarini; per contro, da registrare l'esordio di Alessandro Nai, ex Tromello. Il primo quarto è quello che decide il match con un eloquente parziale di 3-17; il secondo periodo termina 14-18, il terzo si chiude in parità (12-12), mentre l'ultimo è vero anti-basket (7-4 per i milanesi). Nella Pro Vigevano da segnalare la doppia doppia del duo Bonaccorsi-Benedetti, mentre discreto il minutaggio accumulato dagli under Aguie e Bonomo. Una vittoria che consente alla Pro di raddrizzare un po' la classifica, sperando in un 2020 migliore con una squadra finalmente a pieno regime.

Pro Vigevano Nai 5, Bonaccorsi 15, Elia, An. Gibertoni 9, Benedetti 16, Diciocia 4, Aguie, Bonomo 2. All. Gibertoni.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Per i 40 anni di Fiat Panda un mega raduno a Vigevano

Per i 40 anni di Fiat Panda un mega raduno a Vigevano

il traguardo

"Aquile randagie"

il trailer di "Aquile randagie: gli Scout che si ribellarono al Fascismo"

Shoah, al cinema Odeon tre film per non dimenticare

giornata della memoria

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

Previsioni per il nuovo anno

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze