BASKET, SERIE B

La Elachem crolla con la Sangiorgese

Nella prima gara dell'anno ko casalingo per i vigevanesi

Alessio Facciolo

05 Gennaio 2020 - 20:23

La Elachem crolla con la Sangiorgese

Si apre male il 2020 per la Elachem Vigevano, battuta in casa dalla Sangiorgese per 76-84. Una prova opaca, quella offerta dai gialloblù al PalaBasletta, contro una formazione tignosa e giovane che ha avuto il merito di crederci di più nonostante due quarti chiusi in svantaggio. Tanta l'energia espressa dagli ospiti, con Vigevano che non riesce a prendere le misure sia nella fase offensiva sia in quella difensiva.

Gara equilibrata nel primo periodo, con i gialloblù costretti a inseguire a più riprese. Il primo vantaggio ducale arriva con una tripla di Beretta per l'8-6, ma la Sangiorgese si fa nuovamente sotto riportandosi in avanti. Dell'Agnello, in campo nonostante una brutta influenza, ritrova il vantaggio sul 14-12, ma i rivali continuano a comandare. Un contropiede fulminante di Passerini (17-17) fa trovare il pari ai ducali: lo stesso numero 5 con una bomba e Aromando sanciscono il 24-24 su cui si chiude il primo quarto.

Nel secondo quarto un fallo su Brigato sblocca la gara a favore dei padroni di casa, con il numero 6 che non sbaglia i liberi del 26-24. La tripla di Passerini sancisce il 32-26, ma a quel punto gli ospiti riprendono coraggio e cercano la risalita: i ducali però riescono a tenere sotto gli avversari e, con una penetrazione vincente di Aromando, vanno alla pausa lunga sul 40-38.

La ripresa si apre nel segno dell'equilibrio, con i gialloblù che mettono fuori la testa con Dell'Agnello e Filippini (45-40) ma si fanno poi riprendere dai rivali, che trovano il vantaggio e avanzano fino al 45-48. Passerini con una bomba riporta in avanti i suoi sul 50-48, propiziando così il 54-50 sui cui si arriva al 30'.

L'ultimo quarto è quello della debacle: aperto da un coast to coast di Mazzucchelli per il 56-50, i legnanesi cominciano a macinare punti, trovando il vantaggio (56-57) e prendendo il largo sul 56-59. Filippini con una tripla prova a rimettere i ducali in carreggiata, ma la Sangiorgese ci crede di più e pesta sull'acceleratore, facendo un canestro dietro l'altro. A a 1' 35'' dalla fine la gara è sul 69-76 e la partita è in ghiaccio: la tripla di Verri del 76-82 è il canto del cigno di Vigevano, che chiude così con la prima sconfitta dell'anno nuovo.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Quale futuro per l’area ex Necchi?

Quale futuro per l’area ex Necchi?

pavia

Il Gruppo Scout festeggia i 60 anni di attività

Il Gruppo Scout festeggia i 60 anni di attività

a mede

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

Leonardo: la lectio magistralis di Sgarbi a Pavia

ieri in università

Shakespeare rivive con Ale & Franz

Shakespeare rivive con Ale & Franz

In scena

L'omaggio dei musicisti pavesi a De Andrè in un doppio cd

L'omaggio dei musicisti pavesi a Faber in un doppio cd

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

San Martino Siccomario: il progetto di riqualificazione di via Turati

le opere

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

Matteo Domenico Borioli, il marchese della pop art

pavia

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

Gambolò, scontro tra due veicoli sulla circonvallazione

il video

San Valentino: come lo festeggiamo?

San Valentino: come lo festeggiamo?

la festa degli innamorati