Basket serie B

Elachem, testa alta contro Agrigento (75-80)

Umberto Zanichelli

28 Marzo 2021 - 21:53

Elachem,  testa alta contro Agrigento (75-80)

Foto Laura Marmonti

I ducali reggono a confronto con la capolista.

La Elachem Vigevano esce a testa alta dalla sfida contro la capolista Agrigento (75-80) che mette la freccia solo nella seconda parte del match e continua la sua corsa al vertice. Per i ducali c'è la soddisfazione di aver giocato per lunghi minuti alla pari della capolista. 

Vigevano approccia bene al match (5-0) firmato da una tripla di Mazzucchelli. Agrigento reagisce subito con Saccaggi, Veronesi e Rotondo lavorano nel pitturato e con 7’48 “ sul cronometro l’equilibrio è già ristabilito (7-6). Non solo. Sono i siciliani a mettere la freccia con Chiarastella (7-10 con 5’08” da giocare). Tassone ciuffa l’11-14 e poi il 20-22 del 10’. Si torna dentro e la tripla di Veronesi dà il 22-25 con 7’ 59’ da bruciare. Chiarastella firma il 22-30 che spiana la strada al brask della Elachem. Prima però ci sono i liberi di Grande (27-27 con 7’50” su cronometro. La Elachem però è sul pezzo e risale la corrente con Passerini che piazza la tripla del 34-37 quando da giocare ci sono ancor a1’41”. I liberi di Bugatti fissano il 237.37 e ancora un missile di Passerini segna il 41-39 con cui le squadre vanno al riposo.

Il terzo quarto è nettamente di marca ducale (20-21 il parziale) con la Elachem che strappa con Vigevano che allunga sino al 50-43 con 6’ abbondanti da giocare. Agrigento è squadra di vaglia e colpisce dal pitturato con Rotondo e risale sino al 59-55 con 1’10” da giocare. All’ultima sosta Vigevano ha ancora una lunghezza di vantaggio.

L’ultimo periodo scivola via all’insegna dell’equilibrio che ancora non si spezza sul 66-66 siglato da un canestro di Costi in mezzo all’area. Qui Agrigento dimostra tutto il suo valore: lo strappo firmato da Veronesi consente l’allungo; i ducali provano a tamponare ma due liberi di Grande quando sul cronometro mancano meno di 20” mandano il match agli archivi. Vigevano ha un ultimo sussulto ma le triple di Bugatti e Passerini muoiono sul ferro e i siciliani possono lasciare la Lomellina con i due punti in tasca.

Elachem Vigevano: Mazzucchelli 11, Rossi 11, Passerini 12, Tassone 14, Giorgi 6, Cucchiaro, Bugatti 2, Bevilacqua 7, Borsato 12; n.e Tagliavini, Kanht e Rosa. All. Piazza

Moncada Fortitudo Agrigento: Grande 16, Saccaggi 10, Chiarastella 10, Veronesi 14, Rotondo 20, Peterson 5, Costi 2, Cuffaro 3; n.e. Cuffaro e Ragagnin. All. Catalani.

Arbitri: Ugolini di Forlì e Bianchi di Riccione (Rimini)

Parziali: 20-22; 41-39; 61-60.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

Reti Sonore alla Casa Rotonda: la musica risveglia i luoghi

l'evento

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto  degustazioni di vino ed altre eccellenze

“Storie di Vino": sabato sul Ponte Coperto degustazioni di vino ed altre eccellenze

pavia

Mede, riapre il teatro Besostri

Mede, riapre il teatro Besostri

il concerto

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

Inaugurata la mostra fotografica "Grandangolo"

pavia

Il compleanno? Si festeggia al museo

Il compleanno? Si festeggia al museo

pavia, kosmos

Cultura, chi si ferma è perduto...

Un momento del confronto, sabato 2 ottobre 2021

Cultura, chi si ferma è perduto...

il confronto

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Davide Rhoss, l'artista che dipinge con il bitume

Nel video l'intervista con l'artista originario di Mede

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

Giornata uggiosa? C'è sempre il cinema!

i film in sala

Inaugurata oggi al Castello Visconteo la mostra "Fons Vitae"

Inaugurata oggi al Castello Visconteo "Fons Vitae"

pavia