Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

colpo grosso

Basket: gli Aironi Robbio stanno per firmare l'ucraino Kobets, un possibile "crack" per la C Silver

Prima dello scoppio della guerra l'esterno 26enne giocava a Kiev nella massima serie ed ha avuto esperienze anche negli Stati Uniti

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

06 Aprile 2022 - 00:04

Basket: gli Aironi stanno per firmare l'ucraino Kobets, un possibile "crack" per la C Silver

Oleksandr Kobets con la maglia del Cherkasy con cui ha vinto il titolo nel 2018

Pensiamo che un giocatore di tale livello, almeno guardando il suo curriculum, nelle nostre minors del basket non abbia mai trovato eguali. Gli Aironi Robbio stanno sfruttando la finestra aperta la scorsa settimana dalla Fip per tesserare gli atleti ucraini in fuga dalla guerra (in condizioni normali non sarebbe stato possibile in quanto extracomunitari) e nella giornata di lunedì è sbarcato in Italia Oleksandr Kobets, esterno 26enne di 1.93. La carriera di questo giocatore è davvero di tutto rispetto. Ha fatto la trafila di tutte le nazionali giovanili, disputando 8 gare in quella maggiore, fra cui anche le qualificazioni Mondiali, e prima dello scoppio della guerra era in forza nella formazione del Budivelnyk Kiev, seconda nel massimo campionato ucraino, con 20 minuti e 5.8 punti di media a partita (ma in passato ha avuto statistiche superiori), mentre nel 17/18 ha vinto il campionato con il Cherkasy Monkeys. Nel 2018 Kobets ha avuto un'esperienza anche negli Stati Uniti, giocando nella Summer League e in G League, il torneo di sviluppo della Nba in accordo con i Washington Wizards.

Kobets nel 2018 negli Stati Uniti quando ha firmato per i Washington Wizards

Insomma, come si può facilmente intuire, parliamo di un giocatore che è ampiamente in grado di spostare gli equilibri nel campionato di C Silver. Ovviamente Kobets ha fatto questa scelta per la situazione contingente (da un paio di settimane si era rifugiato in Bulgaria, mentre la moglie è attualmente negli Stati Uniti e quanto prima dovrebbe raggiungerlo in Italia) e la prossima estate ha proposte per andare a giocare nella Repubblica Dominicana o in Canada. In queste ore gli Aironi stanno accelerando le pratiche richieste per il tesseramento nel tentativo, non facile, di farlo esordire già venerdì in trasferta contro il Cus Milano.

Un’opportunità che la società ha preso al volo per rimediare alle numerose assenze che stanno falcidiando la squadra in quest’ultimo periodo. Venerdì scorso nel match perso sul campo del S. Pio X (59-52) Robbio ha giocato infatti senza ben sei titolari, gli infortunati Tardito, Buzzin, Castano e Yahya, nonchè Appendini e Ltifi bloccati da uno stato influenzale.

Alcuni highlights di Kobets quest'anno con la squadra del Budivelnyk Kiev

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400