Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

a milano

Basket, C Silver: Kobets è subito devastante per gli Aironi

Con l'apporto del nuovo esterno la Fluidotecnica Robbio è tornata al successo sul campo del Cus Milano (55-81)

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

09 Aprile 2022 - 01:13

Basket, C Silver: Kobets è subito devastante per gli Aironi

Oleksandr Kobets festeggia nello spogliatoio

31 punti in 28 minuti! L'impatto di Oleksandr Kobets sul campionato di C Silver è stato subito devastante. Con il suo apporto la Fluidotecnica Robbio, reduce da due sconfitte di fila, è tornata agevolmente al successo a Milano contro il Cus (55-81). E dire che a poche ore dalla partita non era ancora certo che il giocatore ucraino potesse esordire, ma alla fine è arrivato l'ultimo tassello mancante per ratificarne il tesseramento. Si è così conclusa nel modo migliore una settimana davvero stressante per tutta la società che si è adoperata per poter avere subito a disposizione il quasi 26enne esterno che prima dello scoppio della guerra militava nella squadra del Budivelnyk Kiev, seconda nel massimo campionato ucraino.

Oleksandr Kobets con la maglia dei Capital City Go-Go durante la sua esperienza del 2018 nella Nba G-League

Kobets non è partito in quintetto, ma uno volta in campo, dopo circa 5 minuti, ha subito fatto vedere il suo valore, decisamente “fuori categoria”. Non solo tiro, ma anche tante altre qualità che col tempo potranno anche essere più evidenti, una volta che il giocatore si sarà acclimatato e avrà conosciuto meglio i compagni. Le buone notizie per Robbio non finiscono qui, perchè contro il Cus Milano si è rivisto anche Yahya (reduce da un problema al ginocchio) il quale, pur non avendo segnato, ha dato un buon apporto sotto canestro. Finalmente coach Zanotti, nonostante le assenze di Tardito, Buzzin e Castano, ha potuto far leva su qualche rotazione in più rispetto alle ultime uscite.

Sulla partita non c'è molto da dire, visto che la Fluidotecnica l'ha subito indirizzata a proprio favore (11-20 al 10'), incrementando poi il vantaggio nei parziali successivi (27-41 a metà incontro, 40-64 al 30'). Fra gli altri, va sottolineata la prova di Gallina, come sempre giocatore di grande sostanza.

Cus Milano Pasquali 2, Crosby 6, Malatesta, Borsoi 5, Saterini 3, Piccin 15, Bandera, Danovaro 4, Bucci 2, Mellara 11, Abrignani 7; ne De Giusti. All. Lorenz.

Fluidotecnica Robbio Pozzi 8, Gabetta 2, Piccio 4, Gallina 14, Yahya, Grugnetti 15, Ratti 5, Kobets 31, Sata, Comelli 2. All. Zanotti.

Lo scout della partita

A questo punto c'è curiosità per assistere al debutto di Kobets al PalaCantone, ricordando che la partita con i giovani dell'Armani Milano è stata anticipata a giovedì 14 aprile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400