Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket serie B, la Elachem e la forza della difesa: così i ducali spezzano la Libertas Livorno (59-66)

Partenza ad handicap ma quarto periodo perfetto

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

23 Aprile 2022 - 23:36

Basket serie B, la Elachem e la forza della difesa: cosìi ducali spezzano la  Libertas Livorno (59-66)

Partita durissima per la Elachem a Livorno (foto Norfo)

Nel segno della difesa. Con un quarto periodo al limite della perfezione la Elachem Vigevano passa a Livorno sul campo della Libertas (59-66) tornando da un primo periodo da incubo (16-6). «Siamo stati bravi a rimanere con la testa alla partita – commenta soddisfatto coach Paolo Piazza – e a giocare poi gli ultimi dieci minuti al limite della perfezione: questi sono due punti pesantissimi. Indipendentemente da quello che diranno in termini di classifica ci danno enorme autostima. E non è un caso che arrivino dopo che, da un paio di settimane, abbiamo cambiato marcia in allenamento».

Jacopo Mercante spazza via l'attacco labronico (foto Norfo)

Ma l’approccio della Elachem non è di quelli da ricordare: le polveri dell’attacco sono bagnate e in difesa Livorno trova con troppa facilità il fondo della retina. Ne consegue un ritardo di 10 lunghezze che potrebbe pesare in modo decisivo. «Invece abbiamo provato a raddrizzarla da subito – aggiunge il coach – mostrando una grande determinazione». E infatti al riposo lungo, grazie anche ad un Procacci in gran spolvero (20 punti, 3 recuperi e 3 assist) la distanza con i labronici si riduce notevolmente (29-26).

La manovra d'attacco della Elachem (foto Norfo)

Il terzo quarto (15-9) vede ancora i lomellini segnare con contagocce ma tenere dietro con grande efficacia. «Avevamo deciso di stare con i loro tiratori – spiega coach Piazza – e ci siamo riusciti abbastanza bene. Invece abbiamo subìto per tutto il match i loro rimbalzi d’attacco». Si entra così nell’ultima frazione con la Libertas ancora avanti (44-35). «E lì siamo stati magnifici a non mollare con la testa – ripete il tecnico ducale – E’ stata una battaglia ma ce la aspettavamo».

Ferri ricuce lo strappo (44-41) poi una tripla di Giorgi dice 46-44 e mancano più di 7’ all’ultima sirena. Un’incursione di Procacci dà il vantaggio esterno (48-49) con 5’ abbondanti sul cronometro. Adesso sale in cattedra la difesa ducale: Livorno non vede più l’anello arancione e due liberi di Gatti danno il 48-53. Morgillo spezza il digiuno labronico ma Vigevano c’è: Procacci colpisce dalla linea più lontana per il 50-56 e intanto il tempo scorre inesorabile. La Elachem potrebbe azzannare la partita alla giugulare ma non ci riesce e così la Libertas risale la corrente con una tripla di Casella (53-58 con 1’46” da giocare). Adesso la Elachem cancella l’attacco avversario: Mercante piazza la stoppata, Ferri la tripla del 53-63 con 49” ancora da giocare.I padroni di casa trovano il nylon con Casella (59-65) ma mancano solo 31”. Ferri fa 1/2 dalla lunetta e schiocca il “bacio della morte”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400