Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

quarta vittoria di fila

Basket, C Silver: Robbio non brilla al tiro, ma basta per superare Garbagnate

La Fluidotecnica si è imposta 69-57. Venerdì prossimo, ancora al PalaCantone, lo scontro diretto con l'Osal Novate

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

29 Aprile 2022 - 23:47

Basket, C Silver: Robbio non brilla al tiro, ma basta per superare Garbagnate

Ottimo secondo tempo di Fabio Grugnetti (foto Emanuela Salsa)

Prestazione non particolarmente brillante, soprattutto al tiro, da parte della Fluidotecnica che supera 69-57 Garbagnate, formazione di bassa classifica, incasellando comunque la quarta vittoria consecutiva che consente ai robbiesi di agganciare momentaneamente al primo posto della classifica Cerro Maggiore, che domenica affronta Gorgonzola, mentre venerdì prossimo, ancora al PalaCantone ci sarà l'atteso confronto diretto con l'Osal Novate. Conta soprattutto vincere, ma se si presentasse l'occasione non sarebbe neanche male ribaltare il -11 con cui si era chiusa la gara d'andata.

Nel corso del primo tempo gli Aironi faticano a scrollarsi di dosso gli avversari (10-9 al 10', 25-18 al riposo lungo). Le cose vanno meglio alla ripresa del gioco con Robbio che tocca anche il +20 (49-31 al 30'). Il risultato finale è poi “sporcato” dal break di 8-0 infilato da Garbagnate nell'ultimo minuto. Kobets, che non è stato molto bene in settimana, questa volta non ha inciso più di tanto (2/6 da due, 3/14 da tre e nessun viaggio in lunetta); ottimo il secondo tempo di Grugnetti, positiva la prestazione di Yahya, mentre Pozzi nell'ultimo periodo ha infilato una serie di tre bombe consecutive. Da segnalare il debutto di Bovio, un lungo classe 2003, avuto in settimana in doppio tesseramento da Trino dove ha disputato il campionato di serie D.

Fluidotecnica Robbio Pozzi 12, Gallina 6, Yahya 7, Grugnetti 18, Appendini 5, Ratti 8, Kobets 13, Sata, Comelli, Bovio; ne Tardito, Piccio. All. Zanotti.

Garbagnate Miceli 1, Vismara 19, P. Ripamonti 9, J. Ripamonti, Del Vescovo 6, Maina 13, Colella 5, Costa 4.

La situazione infermeria. Per Tardito bisognerà pazientare ancora un mese, mentre Castano e Piccio stanno lavorando per rientrare contro Novate: entrambi hanno subito due botte al ginocchio, ma per fortuna gli esami hanno scongiurato l'interessamento dei legamenti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400