Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

play-in e play-out

Basket, serie D: la Pro passa a Vittuone (75-79), Tromello vince facile, l'Ussgb con una "preghiera"

Il quintetto di Bocca travolge Rho (83-49), gli abbiatensi sulla sirena a Stradella (63-66) e la Cat sfiora il primo referto rosa con il S. Ambrogio

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

30 Aprile 2022 - 13:07

Basket, serie D: la Pro passa a Vittuone (75-79), Tromello vince facile, l'Ussgb con una "preghiera"

Fulvio Gambino (Pro Vigevano) e Andrea Facchi (Ussgb)

La Freeshop inizia bene i play-in di serie D andando a vincere a Vittuone (75-79) contro una squadra che, seppur impossibilitata a raggiungere uno dei primi quattro posti che valgono i play-off, sul proprio campo è sempre molto temibile. Nei primi due quarti gli attacchi prevalgono sulle difese, in particolare la Pro appare distratta e concede troppi canestri facili. Si arriva così a metà incontro con i ducali avanti di tre lunghezze (40-43). Il primo strappo è propiziato da una tripla di Orlandi, tra i più positivi insieme a Gambino (53-44 del 25'). Vittuone ricuce una prima volta e altrettanto riesce a fare nell'ultima frazione quando la Pro si fa recuperare dal 66-56 del 32' e poi ancora dal 75-66 del 37'. Negli ultimi tre minuti i ducali mantengono però qualche punto di margine, sempre in controllo sul fallo sistematico degli avversari. Il finale deve però essere d'insegnamento, pensando soprattutto ai prossimi play-off: contro squadre più forti gare così vanno chiuse per non rischiare.

Freeshop Pro Vigevano Gambino 17, Orlandi 17, Morelli 13, Al. Gibertoni 12, Martinoli 7, Diciocia 6, Cavallaro 4, Matteoni 3, Lesca, Urga. All. D. Gibertoni.

Mancati di poco i play-in, l'Ussgb affronta i play-out senza patemi di sorta e con il solo obiettivo di chiudere al meglio la stagione per quanto coach Gerosa debba sempre fare i conti con le numerose assenze. A Stradella il successo arriva sullo scoccare della sirena con un tiro da metà campo di Andrea Facchi (63-66). Il primo quarto si chiude con gli abbiatensi avanti di 8 (13-21), ma poi qualcosa si inceppa e gli oltrepadani ne approfittano grazie a buone percentuali dalla lunga distanza. Al riposo lungo il punteggio è così ribaltato (38-29). Dal -11 di inizio terzo quarto, l'Ussgb ha una buona reazione grazie anche all'apporto di Pollaci e Bossi, subentrati dalla panchina. Al 30' il ritardo è di solo 3 lunghezze (47-44) e l'ultimo periodo si gioca in pratica sempre punto a punto. Sul 63 pari a 38 secondi dalla fine Abbiategrasso spreca malamente un possesso, ma Stradella fallisce la conclusione da 3 e la “preghiera” di Andrea Facchi evita un supplementare che sembrava ormai scontato.

Ussgb Abbiategrasso A. Facchi 23, Bettanti 20, G. Facchi 13, Mangiarotti 3, Bossi 3, Bollini 2, M. Facchi 2, Pollaci. All. Gerosa.

Anche la Pallacanestro Tromello affronta le sei partite di play-out con una buona dote di punti e il netto successo di ieri contro il Cmb Rho (83-49) dovrebbe garantire la matematica salvezza. Una partita che il quintetto di coach Bocca ha incanalato subito sui giusti binari, mettendo intensità in difesa e precisione in attacco, il che ha consentito di prendere un buon vantaggio già alla fine del primo quarto (23-11). Il margine si è poi dilatato nelle due frazioni centrali (65-40 al 30'). Tromello ha potuto finalmente schierare la squadra al completo e questo ha consentito minutaggi equilibrati a tutti.

Pallacanestro Tromello Maestri 23, Orsenigo 13, Werlich 11, Sissa 10, Vai 10, Zucca 6, Marchese 4, Ganimede 3, Lupi 2, Farina 1. All. Bocca.

La Cat manca una delle ultime possibilità di conquistare il primo referto rosa della stagione perdendo al PalaBasletta dal Sant'Ambrogio (65-69), formazione che in stagione ha fatto poco più dei vigevanesi. I ducali partono male (15-29 al 10'), ma poi rimontano fino al 50-51 verso la fine del terzo periodo. Un parziale di 9-0 dei milanesi consente loro di riportarsi sul +10, ma i ragazzi di coach Boselli reagiscono e se la giocano punto a punto nel finale, purtroppo però ogni piccolo errore viene pagato a caro prezzo e il finale arride ancora agli avversari.

Cat Vigevano Tagliavini 27, Kahnt 14, Barbieri 9, Nicola 6, Lessio 4, Oggioni 3, Vigone 2, Cavalieri, Jacobacci, Lion, Gulli. All. Boselli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400