Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

nell'anticipo

Basket, serie D: Pro Vigevano ko con Turbigo (67-82), a rischio il primo posto

I ducali pagano le assenze. Venerdì prossimo al PalaBasletta la sfida decisiva con Corbetta. Tromello cede nel finale ad Arluno (79-60)

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

14 Maggio 2022 - 12:33

Basket, serie D: Pro Vigevano ko con Turbigo (67-82), a rischio il primo posto

Stefano Boselli, coach della Cat

Non era mai successo quest'anno che la Pro Vigevano perdesse due partite di fila. E' capitato adesso che siamo arrivati alla stretta finale della stagione con i ducali alle prese con alcune assenze importanti. Nell'anticipo di giovedì, senza Matteoni, Andrea Gibertoni e Gambino, la Freeshop ha subito la prima sconfitta casalinga per mano del forte Turbigo (67-82). E venerdì prossimo, nell'ultimo incontro di play-in, il quintetto cittadino si giocherà il primato in classifica affrontando Corbetta, con il rischio, in caso di sconfitta, di scivolare al terzo posto dopo aver condotto per tutta la stagione.

Contro Turbigo la Pro ha iniziato molto bene, portandosi addirittura avanti 21-9 per poi chiudere la prima frazione sul 25-18. Nel secondo periodo, però, le percentuali calano e la difesa si fa sbadata, cosicchè Turbigo, trascinato da Nebuloni (13) e soprattutto Inoa Piantini (36), ne approfitta per prendere il sopravvento: 35-44 a metà incontro. Alla ripresa del gioco la Pro cerca di reagire, ma con il fiato corto per le rotazioni ridotte non dà mai la sensazione di poter riaprire realmente la partita (53-63 al 30'). Tra le poche note liete della serata, la buona prova del giovane Paolo Lesca che, viste le assenze, ha potuto fruire di un buon minutaggio dimostrando di poterci stare.

Venerdì prossimo, come detto, la sfida con Corbetta che la Pro affronterà di nuovo al PalaBasletta, ma probabilmente ancora in formazione rimaneggiata. Dopodichè saranno play-off.

Freeshop Pro Vigevano Morelli 21, Orlandi 16, Al. Gibertoni 13, Diciocia 8, Martinoli 6, Lesca 3, Cavallaro; ne An. Gibertoni, Urga, All. D. Gibertoni.

Grande beffa invece per la Cat ieri sera al PalaBasletta. Contro Stradella i ducali stavano accarezzando la possibilità di centrare la prima vittoria in campionato, un successo che ovviamente sarebbe valso per l'onore, non certo per la classifica, visto che la squadra è da tempo retrocessa. Il quintetto di Boselli era avanti 53-44 a 1'14'' dalla fine del terzo periodo quando si è rotto l'impianto dei 24 secondi. I dirigenti non sono riusciti ad approntare in tempo utile l'attrezzatura di riserva e gli arbitri hanno interrotto definitivamente la partita. Inevitabile a questo punto il provvedimento di 0-20 a tavolino. E di quanto successo non saranno contente neppure Rho e S. Ambrogio che si stanno giocando la salvezza proprio con la compagine oltrepadana.

Domenica sera Tromello ha chiuso il programma perdendo ad Arluno (79-60), una gara che non aveva alcun interesse di classifica per il quintetto lomellino già ampiamente salvo. Per tre quarti del match Werlich e compagni sono stati ampiamente in partita, conducendo spesso nel punteggio (5-15 al 10', 29-35 a metà incontro, 47 pari al 30'). Avanti ancora di 5 in avvio di ultima frazione si è però spenta la luce; Tromello, infatti, ha cominciato a subire in difesa e a rimbalzo concedendo anche terzi e quarti tiri che hanno permesso ad Arluno di mettere insieme un eloquente parziale di 32-13.

Pallacanestro Tromello Farina 6, Lupi 6, Maestri 13, Marchese 7, Sissa 4, Vai 5, Werlich 13, Zucca 6; ne Orsenigo, Voinea. All. Bocca.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400