Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PLAY-OFF, QUARTI DI FINALE #2

Basket, serie B: la Elachem ha le polveri bagnate, al "Basletta" passa Desio (61-63)

Serie in parità (1-1) e dopodomani si torna in campo in Brianza

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

18 Maggio 2022 - 00:19

Basket, serie B: la Elachem ha le polveri bagnate, la "Basletta" passa Desio (61-63)

Jacopo Mercante (foto Marmonti)

Il tiro di Procacci sbagliato e forse viziato da un fallo; la tripla di Rossi che non va segno. Tutto in meno di un secondo di gioco. Sfuma così la clamorosa rimonta della Elachem Vigevano su Desio che passa al "Basletta2 (61-63) e mette in parità la serie che da venerdì si sposta in Brianza con il fattore-campo a favore dei padroni di casa. Per questo adesso il cammino dei ducali si complica inaspettatamente. A Vigevano non bastano un Procacci da 15 punti, 6 rimbalzi e 5 assist e il “solito” Gatti da 16+8 per aver ragione di Desio, trascinata dai 24 punti di un inarrestabile Giarelli.

"Jimmy" Gatti al tiro (foto Laura Marmonti)

In pieno clima play-off si tira male, Vigevano con il 40% da 2 punti ma con un 9/35 da 3 punti che fa il 26%. Dalla linea lontana gli ospiti non vanno meglio ma tirano 20 volte meno. Il primo quarto già lascia immaginare una gara caldissima anche oltre la temperatura impossibile del vecchio hangar di via Carducci. Il 17-20 del 10’ attesta l’equilibrio della partita. Il secondo periodo è ancora meno esteticamente godibile e con l’11-13 di frazione fissa il parziale al riposo lungo sul 28-33.

Alessandro Procacci in palleggio (foto Laura Marmonti)

Il terzo periodo è di Desio (8-18) con i gialloblù che faticano enormemente a trovare il nylon e alla penultima sirena è 36-51. L’ultima frazione (25-12) racchiude tutte la rabbia dei gialloblù che risalgono la corrente: palla su palla la Elachem accorcia ma si entra nell’ultimo minuto con Desio ancora avanti (56-62). Mercante ciuffa la tripla del 59-62 che fa tremare il “Basletta” sino alle fondamenta quando restano solo 28” da giocare. Leone perde palla, Peroni trova il fallo e i liberi del 61-62. Adesso di secondi ne mancano 25 ma si può fare. Sirakov segna solo uno dei due liberi e Vigevano per due volte ha la palla per chiudere ma non ci riesce.

«Abbiamo tirato 35 volte da 3 punti sempre con vantaggio e non abbiamo segnato mai – commenta coach Paolo Piazza – Al di là di questo abbiamo sbagliato tre o quattro appoggi da sotto: il play-off è cosi. In difesa abbiamo tenuto togliendo possessi agli esterni ma abbiamo pagato troppo con i loro lunghi. Dobbiamo riposarci, ricaricarci – aggiunge – adesso abbiamo due partite o forse più in questa serie ma è fondamentale vincere almeno una gara a Desio. Penso che peggio di così al tiro non si possa fare – continua il coach della Elachem – nonostante l’alta qualità delle conclusioni che abbiamo costruito. Peccato per il nostro pubblico – conclude – che speriamo di ritrovare ancora in questa stagione per continuare il nostro cammino».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400