Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SEMIFINALE GARA-3

Basket, serie B: intensità mostruosa, la Elachem passa a San Vendemiano (52-60)

Domenica in Veneto i ducali hanno la prima chance di accedere alla finale per la serie A

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

03 Giugno 2022 - 23:18

Basket, serie B: intensità mostruoso, la Elachem passa a San Vendemiano (52-60)

San Vendemiano non è riuscita a battere la difesa della Elachem (foto Nuove Tecniche/Torres)

Un canestro di Gatti 1’49” dalla sirena e un tiro da 3 punti di Ferri che trova solo il nylon a 52” dalla doccia scavano il divario , poi è Mercante quando il countdown è a 32 secondi dallo stop definitivo, ad infilare l’ultima banderilla. La Elachem Vigevano passa a San Vendemiano in gara-3 (52-60) e ha ora due match-ball per centrale la finalissima per la serie A. Domenica, in una partita senza domani, i trevigiani possono solo sperare in un successo per allungare la serie a gara-5, mercoledì prossimo al “Basletta”.

La difesa ducale è stata ancora una volta l'«arma letale» (foto Nuove Tecniche/Torres)

Si segna pochissimo sul campo dei veneti, complice il caldo, la stanchezza e le difese riescono a imbrigliare gli attacchi (i padroni di casa chiuderanno con 2/28 da 3 punti che vuol dire un eloquentissimo 7%. Vigevano invece ritrova Ale Ferri, 20 punti alla fine, che diventa l’«arma letale» e concede un giro di fiato a Gatti protagonista offensivo delle prime due partite. San Vendemiano, senza Pat Verri, segna 20 punti in due quarti, 10 a frazione, mentre Vigevano riesce ad andare al riposo lungo con 8 lunghezze di vantaggio (20-28).

Si torna in campo e adesso sono i padroni di casa che sanno di non poter più aspettare per accendere i motori. Ci pensa Baldini (18 punti alla fine) ben contenuto in gara-2 a spingere i suoi (26-31 al 22’) ed è lui a trovare la tripla del 31-33 con poco più di 5 minuti da giocare. Ferri tiene avanti la Elachem e un trepunti di Rossi a 1’21” dall’ultimo stop dà il 37-40 con cui si chiuderà la frazione.

E’ allora il momento di entrare nei 10’ che possono cambiare faccia alla serie: lo sa San Vendemiano e lo sa la Elachem. Dal campo l’anello arancione è stretto come la cruna di un ago, gli errori si susseguono e ogni possesso diventa decisivo. Due liberi di Sanguinetti portano i trevigiani sul 47-48 quando da bruciare ci sono meno di 4’. Peroni trova una tripla importantissima la Nicoli la pareggia subito (50-51) e si deve soffrire ancora per più di 3’. Vedovato riporta i suoi sul 52-53 ma adesso è Gatti a ributtare indietro i veneti. Poi arrivano la spallata di Ferri e il “bacio della morte” di Mercante. Baldini ha per le mani l’ultima speranza di San Vendemiano ma il suo tiro svernicia il ferro, Gatti vola a rimbalzo e la Elachem è a un passo da paradiso.

Ale Ferri, incisivo in difesa e top scorer con 20 punti (foto Nuove Tecniche/Torres)

«E’ stata una partita difficilissima – commenta coach Paolo Piazza – la nostra gara è stata molto solida e siamo siamo sempre stati avanti, meritando di vincere. Abbiamo limitato i loro tiratori esprimendo una intensità straordinaria mentre in attacco abbiamo alternato la palla in post basso alle soluzioni perimetrali. Ci prendiamo questa vittoria – conclude – ma siamo ben consapevoli che la serie è tutt’altro che chiusa».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400