Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Finale gara-2

Basket serie B, impresa-Elachem: violato il campo di Cividale (67-69), la serie torna in via Carducci

Venerdì e domenica i ducali giocheranno davanti al pubblico di casa

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

14 Giugno 2022 - 23:31

Basket serie B, impresa-Elachem: violato il campo di Cividale (67-69), la serie torna in via Carducci

Il pubblico ducale è pronto alla doppia sfida casalinga (foto Marmonti)

E’ successo. La Elachem Vigevano fa saltare il banco e passa a Cividale (67-69) uno dei campi più blindati del campionato con una prova fatta di coraggio e cuore e riporta in parità (1-1) la serie che vale la serie A.

L’avvio non è stato propriamente in discesa perché dal 4-2 Cividale vola sull’11-2 con una tripla di Mouaha. I ducali reagiscono e palla su palla rimettono le cose a posto e mettono la freccia con un libero di Rossi (15-16 con poco più di 3’ da giocare). Adesso è grande equilibrio e alla prima sirena è 17-18.

"Mitch" Peroni contiene una iniziativa di Chiera

La Elachem c’è e si capisce subito che Cividale può riporre coriandoli e trombette perché ci sarà poco da festeggiare. Infatti l’equilibrio è il padrone anche del secondo periodo che va agli archivi con Vigevano a +3 (34-37).

«Abbiamo giocato e vinto una partita durissima – commenta coach Paolo Piazza - e credo onestamente di poter dire che ce la siamo meritata. Siamo stati bravi ad alternare uomo e zona e in attacco a trovare quei canestri che ci sono mancati in gara-1». Il rischio in avvio terzo quarto è quello di subìre il rientro dei friulani che restano in scia ma sempre di rincorsa. Il sorpasso lo sigla una schiacciata di Mouaha nei pressi della boa di metà periodo. I gialloblù però non mollano un millimetro e Cividale non riesce a riprendere le redini. Gatti infila i liberi del 46-51 quando ci sono poco più di due minuti da bruciare nel periodo. I padroni di casa trovano una striscia di 5 punti di Rota e all’ultima sosta chiudono avanti (55-51).

Cianci fa a "sportellate" con Ohenhen

Ancora una volta la Elachem dimostra di avere acqua ghiacciata nelle vene e non perde il controllo nemmeno quando Rota sigla il 57-51 del 32’. Potrebbe essere la svolta invece una tripla di Mercante e un canestro di Peroni danno il 57-56. Tutto da rifare. E mancano giusto giusto 6’. Cividale strappa ancora (61-56 con due liberi di Rota) e niente, quelli in blu non ci stanno proprio ad alzare la bandiera della resta. Gatti ciuffa da tre punti il 61-59 e si balla ancora. Però adesso si fa sul serio. Procacci firma l’aggancio a quota 61, Mercante segna solo un libero e ci vuole la tripla di Peroni a 1’53” dalle strette di mano a dare il vero scossone (62-65).

Mouaha segna dall’arco lontano ed è parità a quota 65. Il cronometro sembra muoversi al rallenty e servono due liberi di Rossi per dire 65-67 con 55”. Coach Pillastrini va in timeout e i suoi escono vestiti a festa per il 67-67. Adesso mancano solo 15” e per rendere la serata interessante Rossi imbuca solo uno dei due liberi che vale il 68-67. Battistini svernicia il ferro e poi ferma fallosamente Gatti: primo libero sul ferro, secondo solo nylon. Ma l’ultimo possesso è di Cividale: Rota va per la tripla della vittoria ma il ferro di casa gli dice no. Game, set, match. Vigevano riporta la serie in parità e quelli di Cividale avranno un paio di notti agitate pensando a quello che li aspetta tra le quattro mura di via Carducci.

Coach Paolo Piazza

«Abbiamo giocato con grande orgoglio e grande cuore – conclude coach Piazza – ma dobbiamo pensare ad una partita per volta. Questa vittoria è stata un’impresa ma è già alle spalle. Davanti e in testa abbiamo solo la partita di venerdì».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400