Calcio Eccellenza

Esordio amaro per il "Città" al Dante Merlo

Il Varese domina il primo tempo, ma nel finale i ducali sfiorano il pareggio (1-2)

Angelo Sciarrino

20 Gennaio 2019 - 18:49

Esordio amaro per il "Città" al Dante Merlo

Una fase della gara sul nuovo "prato" del Dante Merlo (foto Simone Serbelli)

Non è fortunato il debutto del Città di Vigevano sul nuovo "prato" del Dante Merlo. Nonostante una rosa ridimensionata e rimpolpata di molti giovani in virtù delle difficoltà societarie, il Varese riesce infatti a imporsi per 1-2 sui ducali giocando un gran primo tempo, ma rischiando nel finale di farsi recuperare. E' la terza sconfitta consecutiva per il Città di Vigevano che rimane fermo al palo, penultimo in classifica a quota 9 punti.

In una buona cornice di pubblico per inaugurare il nuovo manto erboso del Dante Merlo, il Città comincia con fatica. E’ il Varese a prendere sin dalle prime battute l’iniziativa. Dopo soltanto un minuto Campironi è costretto a compiere il suo primo intervento su tiro di Lercara. All’8’ ancora ospiti pericolosi con un calcio di punizione di Molina che esce di poco dallo specchio della porta. È il Varese a fare la partita, al 10’ Scaramuzza colpisce di testa su corner, ma salva Marianini. Sul cross successivo Campironi anticipa ancora Scaramuzza, sulla respinta ci prova Gestra che però non trova la porta clamorosamente. Al quarto d’ora gli sforzi del Varese vengono premiati: Bianchi serve sul filo del fuorigioco Scaramuzza che insacca con un tiro imparabile. Dopo il vantaggio, gli ospiti continuano a macinare gioco e occasioni, il Città di Vigevano è in difficoltà. Al 24’ il diagonale di Gestra esce di poco, ma al 27’ arriva la rete di M’Zoughi che permette al Varese di raddoppiare. Al 32’ si fa vedere il Città di Vigevano su un ribaltamento di fronte dove in area di rigore Marinali aggancia Dioh, ma per l’arbitro è tutto regolare. A inizio ripresa Varese ancora pericoloso al 5’ in contropiede con Moceri che però al momento di concludere trova l’opposizione di Campironi. Mister Melchiori intanto decide di cambiare qualcosa: dentro Rossi per Zampiero e Procopio per Ragusa. Al 17’ prima vera occasione per i padroni di casa con una grande rovesciata al volo di Fiore parata bene da Calandara. Varese vicino però al terzo gol con il solito Scaramuzza che al 26’ tenta la conclusione al volo fuori misura. Alla mezz’ora il Città rimane in dieci uomini per l'espulsione di Sarr causa doppia ammonizione. Sembra ormai non ci sia più nulla da dire, ma il Città di Vigevano non vuole mollare. Al 38’ ghiotta occasione per Dioh che a due passi dalla porta non riesce a calciare. Il Città insiste e nel primo minuto di recupero trova il gol che accorcia le distanze: azione confusa trasformata dal solito Dioh. I ducali a questo punto ci credono e tentano l’assalto finale. Nel recupero rimane in dieci anche il Varese per l’espulsione di Simonetta, anche lui per doppio giallo. Al terzo di recupero Dioh ha una clamorosa occasione, esce male Calandra ma il giovane attaccante in rovesciata non centra la porta.

Città di Vigevano Campironi, Ragusa (7' st Procopio), Casula, Sarri, Lagonigro, Marianini, Zampiero (13' st G. Rossi), Molina, Dioh, Fiore, Rizzo (35' st Colombo). All. Melchiori.
Varese Calandra, Lonardi, Bianchi, Marinali, M’Zoughi, Simonetta, Camarà, Gestra, Moceri (35' st Silla), Lercara, Scaramuzza (40' st Mondoni). All. Domenicali.
Arbitro Dancelli di Brescia.
Reti 15' pt Scaramuzza, 27' pt M’Zoughi, 46' st Dioh.
Note Calci d’angolo 2-13. Ammoniti Simonetta, Lercara, Sarr. Espulsi Sarr al 30′ st e Simonetta al 48′ st. Recupero 1′, 5′. Spettatori 250.

@l'informatore - Edoardo Perrotti

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Inaugurazione mostra

“Paesaggi di marcita, dalla terra al latte”

La mostra itinerante

Marina, la gatta sindaco di Gravellona Lomellina

Gatti, domani è la loro festa

La ricorrenza dal 1990

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Un'ereditiera vigevanese protagonista del nuovo romanzo di Pallavicini

Piersandro Pallavicini

Vizi, tic e manie dell'editoria italiana nel nuovo romanzo di Piersandro Pallavicini

in uscita

“Papà”: una commedia per le detenute-attrici

“Papà”: una commedia per le detenute-attrici

in scena al cagnoni

Grazie Gaber!

Giorgio Gaber

Grazie Gaber!

l'omaggio

Al Verdi "The big Raz theory"

Al Verdi "The big Raz theory"

stand up comedy

"Nell'ansa del fiume": Vigevano nei secoli

"Nell'ansa del fiume": Vigevano nei secoli

lo spettacolo