Calcio Prima Categoria

Vigevano-Lungavilla: molte occasioni, zero gol

Il portiere biancoceleste Esposito ha sventato un calcio di rigore

Angelo Sciarrino

10 Febbraio 2019 - 18:11

vigevano - lungavilla

Il portiere Esposito sventa il calcio di rigore (foto Marinoni)

Finisce senza reti tra Vigevano e Lungavilla una partita divertente e che, guardando il numero di occasioni da entrambe le parti, sarebbe potuta terminare come il 2-2 dell'andata. L'undici di Arioli si presenta ancora in formazione rimaneggiata: tra gli assenti, oltre a quelli di lungo corso come De Carli e Iaquinta, si aggiungono Bergamaschi e lo squalificato Ticozzi. Contro un avversario di valore, i biancocelesti disputano comunque una buona gara, dimostrando di essere in condizione. Le maggiori occasioni si condensano nel secondo tempo, la più clamorosa al 5' quando l'arbitro concede un rigore agli ospiti per un fallo di mano di Lazzaroni: dal dischetto batte Brondone, Esposito si tuffa sulla sinistra, ma con il piede riesce a intercettare il tiro, successivamente con l'aiuto di Marchesin libera definitivamente. Il portiere del Vigevano si è poi messo in luce respingendo un tiro al volo di Averamo, mentre le occasioni maggiori i biancocelesti le hanno avute con un colpo di testa di Corrado sul quale Pozzati non è arrivato per un soffio a correggere in rete e poi nel finale quando lo stesso Pozzati, lanciato in contropiede, è stato fermato per un fuorigioco molto sospetto. Vigevano che chiedeva da questa partita i tre punti, ne è arrivato solo uno, utile comunque a muovere la classifica in vista del confronto diretto molto delicato di domenica prossima a Stradella.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

l'iniziativa

CAPRICORNO

CAPRICORNO

Segno del mese

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

il 31 al cagnoni