Calcio Eccellenza

Il Città di Vigevano travolto a Fenegrò (4-0)

A pesare l'espulsione di Lagonigro dopo appena 8 minuti di gioco

Edoardo Perrotti

17 Marzo 2019 - 17:12

Fenegrò - Città di Vigevano

Simone Lagonigro, espulso a inizio gara

Domenica negativa per il Città di Vigevano che, dopo le due vittorie consecutive contro Union Villa Cassano e Castanese, viene travolto a Fenegrò (4-0). I ducali hanno giocato praticamente tutta la gara in dieci uomini per l’espulsione di Lagonigro dopo soli 8 minuti. Inoltre, l’Union Villa Cassano, che ha battuto la Sestese, aggancia il Città a 17 punti, mentre sempre per quanto riguarda la zona playout la Castanese fa un passo avanti pareggiando con la Varesina.

Comincia subito male la gara per il Città di Vigevano sul campo dei comaschi del Fenegrò. Dopo soli otto minuti, infatti, Lagonigro viene espulso direttamente per aver atterrato al limite dell’area Pizzini. In dieci contro undici sin da subito, il Città si dovrà un po’ arrangiare durante il corso della partita contro una squadra di grande valore. Al 13’ Fenegrò pericoloso con Pizzini, ma il suo diagonale esce di poco. Il gol per i padroni di casa non tarda ad arrivare, perché al 18’ proprio Pizzini serve con un bel cross Scapinello che a due passi dalla porta insacca. Il Città di Vigevano prova a reagire, ma fatica a costruire qualcosa con l’uomo in meno. Il Fenegrò invece continua ad attaccare rendendosi spesso pericoloso: Scapinello ci riprova al 24’ ma questa volta è impreciso. Al 33’ gran tiro di Anzano dal limite dell’area, para Campironi. Cinque minuti più tardi ecco il secondo gol del Fenegrò, firmato da Anzano che con un gran pallonetto beffa Campironi. Due a zero a fine primo tempo e partita già in cassaforte per il Fenegrò. Al 3’ della ripresa i comaschi segnano anche la terza rete con Tindo su assist dei Pizzini e al 10’ ancora Pizzini insacca con un’azione personale. Quattro a zero per il Fenegrò dopo dieci minuti della ripresa. Il Città tenta una reazione d’orgoglio e al quarto d’ora ci prova con Dioh, che si gira bene e calcia, ma il portiere è attento. Nell’ultima mezz’ora il Fenegrò gestisce il largo vantaggio, guadagnando tre punti importanti per i playoff. Pesante sconfitta invece per il Città di Vigevano che, se non altro, ha la scusante di aver giocato praticamente tutta la gara con l’uomo in meno.

Fenegrò Bordin, Galletti (23' st De Vincenzi), Barlusconi (33' st Fabozzi), Mikhailovskiy, Bello, Tindo (23' st Melesi), Panzetta, Campus, Pizzini, Scapinello (40' st Boselli), Anzano (33' st Arcuri). All. Broccanello.
Città di Vigevano Campironi, Dalia, Bossi (9' st Badara), Procopio, Lagonigro, Marianini, Casula, Molina (23' st Rizzo), Dioh (34' st Zampiero), Fiore (16' st Colombo), Ragusa (39' st N. Nese). All. Melchiori.
Arbitro Cerea di Bergamo.
Reti 18' pt Scapinello, 38' pt Anzano, 3' st Tindo, 10' st Pizzini.
Note Calci d’angolo 9-0. Espulso Lagonigro al 7′ pt. Recupero 0′, 0′. Spettatori 100.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

l'iniziativa

CAPRICORNO

CAPRICORNO

Segno del mese

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

il 31 al cagnoni