Futsal League

Open Cup: vince la Pizzeria al Cortile Patolindo

Domenica invece triangolare e festa al PalaBonomi

Emanuel Di Marco

26 Marzo 2019 - 14:25

Vince la prima edizione dell'Open Cup targata Futsal League la Pizzeria al Cortile Patolindo, dopo una partita corretta e bella da vedere contro il Beauty Premier Vigevano: 2-2 il risultato, si va ai rigori dove la Pizzeria al Cortile Patolindo si impone con penalty decisivo di Divo Marroccolo, premiato anche come miglior giocatore, mentre il capocannoniere è stato Mattia Ferrati del Beauty Premier. Miglior portiere Giovanni Falchi del Bluwash Garlasco, giunto terzo grazie al 6-3 sul Benvenuti al Sud. Quinto l'E-Mperos, sesto l'Atletico Madrid, settima la Rb Vigevano Ottica Danesini, ottavo il Mad Team. E ora via alle fasi finali di Champions ed Europa League.


Inoltre, domenica scorsa al PalaBonomi bella festa con in campo le “nazionali” dei campionati 2018/2019 e con le tante premiazioni. Per le immagini dell'evento, è possibile scorrere la gallery.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

Previsioni per il nuovo anno

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò