Calcio Eccellenza

Città di Vigevano, si mette male

Ducali sconfitti 2-0 sul campo dell'Alcione

Edoardo Perrotti

31 Marzo 2019 - 17:48

alcione - città di vigevano

Mister Stefano Melchiori

Al centro Kennedy di Milano il Città di Vigevano esce sconfitto contro l’Alcione. Un 2 a 0 meritato quello dei padroni di casa, che hanno giocato meglio dei ducali creando tante occasioni da gol. Il Città ha fatto il massimo in una giornata non semplice, dopo le dimissioni, nella giornata di venerdì, del direttore generale Davide Speciale, del direttore sportivo Piero Cordio e del vicepresidente onorario Arturo Celentano.

In ottica play-out la Castanese, che ha superato la Sestese, porta così il proprio vantaggio sul Città di Vigevano a 4 punti, mentre resta fortunatamente dietro l'Union Villa Cassano, sconfitto in casa del Fenegrò. Retrocesso invece matematicamente in Promozione il Ferrera che ha perso addirittura 8 a 0 con la Varesina.

Il Città di Vigevano comincia con Dioh in panchina, mentre partono dall’inizio Zampiero e Nico Nese. All’8’ prima occasione per l’Alcione con Parravicini che impegna seriamente Campironi. Un minuto più tardi lo stesso portiere compie un miracolo sulla mezza rovesciata di Torrisi. Alcione che comincia decisamente meglio rispetto al Città di Vigevano, che soffre l’aggressività degli avversari. Al 17’ però ci prova Casula dal limite dell’area, ma Angeleri para a terra. Le emozioni negli ultimi venti minuti del primo tempo saranno ben poche e si va al riposo con il risultato di 0 a 0. A inizio ripresa, al 6’, l’Alcione passa in vantaggio con un bel gol di Rossi che calcia dal limite dell’area superando Campironi. Il Città prova a reagire, al 21’ si rende pericoloso con un tiro cross di Bossi sventato dal portiere avversario. Alla mezz’ora l’Alcione insiste con un’azione confusa di Parravicini che sbaglia di poco la conclusione. Al 34’ però arriva il raddoppio dei padroni di casa, con Orlandi che trova il tap in vincente che chiude definitivamente la partita. Orlandi, però, fa una sciocchezza e per eccesso di esultanza si prende il secondo cartellino giallo, venendo così espulso. Nel finale il Città di Vigevano ci prova in superiorità numerica, ma non riesce mai ad essere pericoloso.

Alcione Angeleri, A. Berti, Tresca, Torrisi, Mele, Remuzzi (Mangiarotti), Rossi, Braga, Parravicini (43' st Linati), Orlandi, Villa. All. M. Berti.
Città di Vigevano Campironi, Dalia, Bossi (30' st Rizzo), Procopio, Lagonigro, Marianini, Zampiero (6' st Dioh), Molina, N. Nese (22' st Ragusa), Fiore, Casula (48' st Colombo). All. Melchiori.
Arbitro Zago di Conegliano.
Reti 6' st Rossi, 34' st Orlandi.
Note Calci d’angolo 11-4. Ammoniti Mele, Orlandi, Procopio, Villa. Espulso Orlandi al 34′ st. Recupero 1′, 4′. Spettatori 100.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

Previsioni per il nuovo anno

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò