Calcio Eccellenza

Città di Vigevano beffato nel finale: adesso è penultimo

Il Legnano trova il gol vittoria al quarto minuto di recupero (1-2)

Edoardo Perrotti

07 Aprile 2019 - 19:00

città di vigevano - legnano

Dioh, autore del gol del momentaneo vantaggio

I ducali vengono superati dall’Union Villa Cassano che ha battuto di misura il già retrocesso Ferrera e sarebbero retrocessi per via della differenza punti con il Mariano. Fortunatamente per il Città anche la Castanese ha perso, sconfitta dal Fenegrò, e tutto è ancora aperto per i playout a due giornate dalla fine.

Il Città di Vigevano comincia alla grande e all’11’ passa in vantaggio grazie al colpo di testa di Dioh sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Molina. Dopo il vantaggio, i ducali subiscono la reazione del Legnano, che ci prova al 27’ con un tiro violento di Foglio parato bene da Campironi. Poco dopo ci prova anche Calviello, ma la palla termina alta. La partita è vivace ed equilibrata, il Città ci prova con Ragusa al 37’ con una bella conclusione che finisce fuori non di molto. Al 41’ viene annullato un gol a Dioh per fuorigioco: l’attaccante è in posizione irregolare dopo il tiro di Rizzo respinto dal portiere. Un minuto più tardi grande occasione per il Legnano con Grasso, ma Lagonigro incredibilmente salva sulla linea di porta un gol praticamente fatto. Il primo tempo si chiude con il Città di Vigevano che, pur soffrendo, resta in vantaggio. Anche nella ripresa la squadra di Melchiori comincia bene e al 7’ si rende pericolosa con Casula che tenta la conclusione da lontano, ma senza successo. Al 19’ Dioh viene sostituito (era in campo nonostante la febbre) e al suo posto subentra Colombo. Il Legnano intanto cresce e al 26’ trova il gol del pareggio, piuttosto rocambolesco perché Bianchi segna direttamente da calcio d’angolo. A determinare che la palla abbia superato la linea di porta è il guardalinee, proteste di Lagonigro che viene punito con un cartellino giallo. Dopo il pareggio i ducali pensano più a difendersi per non perdere e provare a fare almeno un punto, mentre il Legnano insiste per cercare di ribaltare il risultato. Alla mezz’ora tiro di Foglio, gran parata di Campironi. Poi al 40’ il Città ha una bella occasione con Fiore, ma il suo tiro viene respinto da Pasiani. Nel finale, quando la gara sembrava poter terminare 1 a 1, il Legnano ci crede di più e al quarto minuto di recupero da un calcio di punizione di Crea svetta Bianchi che beffa Campironi: 2 a 1 per il Legnano. Una doccia fredda per il Città di Vigevano. E la corsa alla salvezza si complica ancor più.

Città di Vigevano Campironi, Dalia, Casula, Procopio, Lagonigro, Marianini, Rizzo (32' st Sarr), Molina, Dioh (19' st Colombo), Fiore, Ragusa. All. Melchiori.
Legnano Pasiani, Curci (16' st Borghi), Miculi, Provasio, Bianchi, Nasali, Foglio, Amelotti (41' st Giardino), Grasso, Crea,  Calviello (16' st Ronchi). All. Fiorito.
Arbitro Ranieri di Como.
Reti 11' pt Dioh, 26' st e 49' st Bianchi.
Note Calci d’angolo 3-9. Osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto de L’Aquila. Ammoniti Lagonigro, Amelotti, Colombo, Nasali. Recupero 2′, 4′. Spettatori 200.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

A Sartirana arriva il cinema all'aperto

A Sartirana arriva il cinema all'aperto

l'iniziativa

Mercatino del riuso a Mede

Mercatino del riuso a Mede

la novità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera