Calcio Seconda Categoria

Il Gambolò si prende i play-off

Pareggia il Landriano, il Castelnovetto spera ancora nell'aggancio al vertice

14 Aprile 2019 - 20:45

Seconda Categoria

Edoardo Carnevale Schianca (Gambolò)

Nella penultima giornata del campionato di Seconda Categoria gioisce il Castelnovetto che torna alla vittoria davanti ai propri tifosi nei confronti del Certosa. Dopo un primo tempo a reti bianche i padroni di casa passano in vantaggio al 60’ con Borlone che sfrutta un cross di Finesso per battere il portiere colpendo di testa. Ed è lo stesso Finesso che a dieci minuti dal fischio finale consolida il vantaggio con un’azione personale sviluppata dalla sinistra che termina con un tiro che termina sul palo opposto. Castelnovetto che grazie a questo successo torna in corsa per la promozione a causa del pareggio della capolista Landriano a Giussago.

Play-off matematicamente raggiunti dal Gambolò Gifra il quale riesce a battere la Rosatese per 2-0. È Carnevale Schianca ad aprire le marcature nella seconda metà di gara attraverso una punizione calciata dal limite. Dieci minuti dopo la storia si ripete e a raddoppiare è il subentrato Sfenopo.

Poker della Cassolese, ospite della Virtus Lomellina. Una partita in cui la formazione di Cassolnovo gioca una gara a senso unico segnando la prima rete al 10’ del primo tempo con Peloso che anticipa il portiere di testa su una palla in profondità. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio di Scanavacca che decide di fare tutto da solo saltando due avversari al limite dell’area e concludendo in porta. Primo tempo disastroso per la Virtus che concede agli ospiti un tiro da fuori area che Peloso non sbaglia. Nella seconda frazione la storia non cambia ed è ancora la Cassolese ad allungare il vantaggio con un pallonetto di Laino.

Nel secondo derby di giornata il Superga batte l'ormai retrocessa Olimpic Cilavegna. Una rete per tempo dei ducali che al 25’ passano in vantaggio con Scarparo il quale su azione personale salta l’ultimo difensore e batte il portiere da pochi passi incrociando il tiro. Cilavegna che comunque gioca la propria partita, subendo però nella seconda frazione un siluro dalla trequarti di Bruggi che termina nell’angolo diventando imparabile per il portiere.

Vittoria di misura anche del Gropello San Giorgio che passa in casa del Lacchiarella. Ed è proprio la formazione lomellina a segnare per prima con Casetto che realizza una punizione dal limite. Ospiti che si fanno rimontare momentaneamente, rimediando però quasi allo scadere del secondo tempo grazie a Castelli che incorna di testa su calcio d’angolo, chiudendo definitivamente attraverso un contropiede finalizzato da Maugeri.

@l'informatore - Andrea Asaro

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

l'iniziativa

CAPRICORNO

CAPRICORNO

Segno del mese

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

il 31 al cagnoni