calcio, il lutto

La scomparsa di Gianni Moschino

Ci ha lasciato uno dei più grandi calciatori vigevanesi, aveva 80 anni

Angelo Sciarrino

20 Luglio 2019 - 11:39

La scomparsa di Gianni Moschino

E' mancato questa mattina nella sua abitazione di corso Milano Giambattista Moschino, uno dei più grandi calciatori che Vigevano abbia mai avuto. Era nato il 28 marzo del 1939 ed aveva dunque 80 anni. Classico numero 10, Gianni nel 1955 aveva esordito giovanissimo in serie A nel Novara dove vi rimase quattro stagioni. Nel 1959 il passaggio al Torino, poi un breve ritorno al Novara, prima del passaggio alla Lazio. Nel 1963 di nuovo al Torino dove sotto la guida di Nereo Rocco divenne un titolare inamovibile fino al 1970. In quelle stagioni con i granata totalizzò 178 presenze segnando 14 reti, sollevando una Coppa Italia nel 1968. Sinistro naturale, sapeva dettare i tempi della mediana granata come pochi altri erano in grado di fare. Nereo Rocco lo definì “un cervello in mezzo al campo, un genio del football”. Peccato per i continui disturbi al ginocchio e per la scarsa considerazione della Nazionale. Sono in molti a ritenere che per il suo talento avrebbe meritato traguardi maggiori. Dopo un anno al Verona, nel 1973 con la Lazio appese definitivamente gli scarpini al chiodo. Successivamente abbracciò anche la carriera di allenatore guidando la Reggiana e, come vice l'Alessandria, infine quella tecnico-dirigenziale, pure nella sua Vigevano. Per parecchi anni Moschino è stato istruttore federale presso il Centro Tecnico di Coverciano. Da tempo malato, Gianni lascia la moglie Carla e i due figli, Massimo e Nicoletta. Domani, domenica, alle 18.30 si terrà il S. Rosario presso la Sala del Commiato della Siof, mentre il funerale avrà luogo lunedì 22 luglio alle 9.30 alla chiesa di San Francesco.

Gianni Moschino in una formazione del Torino: secondo accosciato da destra tra Nestor Combin e Gigi Meroni

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratllo rincorre i dinosauri"

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratello rincorre i dinosauri"

al cinema odeon

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

enogastronomia

Corrado d'Elia racconta Ludwig van Beethoven

Corrado d'Elia racconta Ludwig van Beethoven

Magenta, gran finale il 27 novembre

"La 'ndrangheta in chiaroscuro”

"La 'ndrangheta in chiaroscuro”

Al Collegio Universitario S. Caterina di Pavia

Raz: «Con me si ride, senza alcuna censura»

Raz: «Con me si ride, senza alcuna censura»

open mic

Al Museo dell’imprenditoria i “primi passi” della birra Peroni

Al Museo dell’imprenditoria i “primi passi” della birra Peroni

da martedì 19 novembre

I sentimenti di un giornalista

I sentimenti di un giornalista

ieri sera al cagnoni

"Gli allegri chirurghi” al Cagnoni con la Compagnia Teatro Gifra

"Gli allegri chirurghi” al Cagnoni con la Compagnia Teatro Gifra

sabato 23 novembre

L’aperitivo con Cevoli per “riderci su”

Paolo Cevoli incontra il pubblico

L’aperitivo con Cevoli per “riderci su”

rassegna l'arte dei comici