calcio - il lutto

Addio a Lamberto Giorgis, allenatore gentiluomo

Fu protagonista del grande Vigevano degli anni '70.

Angelo Sciarrino

01 Settembre 2019 - 15:21

lamberto giorgis

Lamberto Giorgis in panchina

Ci ha lasciato uno dei principali artefici del grande Vigevano degli anni Settanta. All'età di 87 anni, dopo lunga malattia, si è infatti spento a Modena l'allenatore Lamberto Giorgis. Arrivato a campionato in corso nella stagione 72/73, chiamato dal presidente Giuseppe Bellotti a sostituire il tecnico Galimberti, Giorgis fu determinante nella rincorsa alla salvezza della compagine biancoceleste, conquistata all'ultima giornata con la vittoria di Trieste. Nei due anni successivi, avvelendosi di giocatori del calibro di Graziani, Basili, Fiaschi e Vallongo, solo per citare gli attaccanti, ottenne due piazzamenti di prestigio, un ottavo e un quinto posto in serie C. Questi risultati servirono a Giorgis come trampolino di lancio per arrivare ad allenare formazioni di blasone in serie B come Novara, Lecce, Sampdoria, Monza e Foggia e, a fine carriera, anche il Pisa in serie A, purtroppo senza troppa fortuna, mentre al contrario fece molto bene al Casarano in serie C sfiorando una storica promozione. Ovunque ha allenato ha comunque lasciato un ottimo ricordo di sé, per la serietà, la professionalità e le qualità umane. Nativo di Città di Castello, da calciatore Giorgis era stato un apprezzato mediano; la sua carriera si svolse principalmente a Taranto tra serie B e serie C, quindi tre stagioni a Modena, nella prima delle quali fu tra i titolari (27 presenze e 5 gol) che riportarono i "canarini" in serie A. Nella città emiliana ha vissuto fino agli ultimi giorni della sua vita. I funerali si sono tenuti nella giornata di ieri. Alla moglie Laura e alle figlie Simona e Barbara le condoglianze dell'Informatore Vigevanese.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Le aule del Cairoli ospiteranno la “Notte Nazionale del Liceo Classico”

l'iniziativa

CAPRICORNO

CAPRICORNO

Segno del mese

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

“Buon anno, ragazzi”, la commedia di San Silvestro

il 31 al cagnoni