calcio - prima categoria

I derby premiano Alagna e Gambolò

Il Vigevano è battuto 3-0, mentre il Mortara cede in casa (2-4)

Angelo Sciarrino

08 Settembre 2019 - 20:02

calcio prima categoria

Sisto sblocca il risultato per l'Alagna (foto Marinoni)

Nei due derby lomellini che hanno inaugurato il campionato di Prima Categoria sorridono Alagna e Gambolò, vittoriose rispettivamente per 3-0 in casa con il Vigevano e per 4-2 in trasferta a Mortara. Iniziando dalla gara di Mezzana Bigli, i padroni di casa, nonostante l'assenza del bomber Bilardo, avevano il favore del pronostico, tuttavia il risultato punisce eccessivamente i biancocelesti che sia sotto il profilo del gioco che delle occasioni create non hanno affatto demeritato. Un ritornello che purtroppo però si è sentito troppe volte l'anno scorso, infatti nel calcio ad aver ragione è sempre chi la mette dentro. Pronti via e dopo 6 minuti i padroni di casa passano in vantaggio grazie a uno stacco di testa di Sisto su calcio d'angolo. La squadra di Conti potrebbe accusare il colpo e invece reagisce bene imbastendo buone trame di gioco. Dopo i tentativi di Borrelli e Corrado, l'occasionissima arriva poco prima del riposo quando Bisesi, smarcato da Corrado solo davanti al portiere, manda la palla a stamparsi sul palo. Ma non è finita, perchè in avvio di ripresa lo stesso Bisesi restituisce il favore a Corrado che però manda a fil di palo. E gli dei del calcio non perdonano, infatti tre minuti più tardi Vitale sotto porta realizza il raddoppio per l'Alagna. Al 22' ancora Bisesi avrebbe l'occasione per riaprire la partita, ma ancora in solitudine si fa deviare il tiro sopra la traversa. Anche l'Alagna colpisce un palo con Ventrice, nel finale positivo l'impatto del giovane Costarella che crea un po' di scompiglio nella difesa dell'Alagna, ma al 40' in contropiede ancora Vitale chiude i conti.

A Mortara vivace partita tra i padroni di casa, scesi in campo con una formazione un po' rabberciata, e un Gambolò che si è ben calato nel campionato di Prima Categoria grazie a un mercato ben mirato. Onore al merito alla squadra di Paolo Maggi, anche se il risultato è fin troppo severo per il Mortara in una gara sostanzialmente equilibrata e che poteva finire con qualsiasi risultato. Primo tempo ricco di occasioni, tra cui anche un palo e una traversa colpite dal Mortara, ma le squadre vanno al riposo sullo zero a zero. In avvio di ripresa sono i padroni di casa a passare per primi con Elefante, ma il Gambolò ci mette un minuto a pareggiare con Carnevale Schianca. Poi su calcio d'angolo Damiano svetta di testa confezionando il sorpasso, ma 5 minuti dopo Fantinato rimette in equilibrio il punteggio. Dopo il 2-2 il Mortara sembra prendere il sopravvento, ma su una punizione dai 25 metri Carnevale Schianca calcia benissimo mandando la sfera a infilarsi vicino al palo esterno. E' l'episodio che spezza definitivamente l'equilibrio e nel finale c'è pure tempo per la tripletta personale di uno scatenato Carnevale Schianca il quale, nonostante il salto di categoria, non ha perso il vizio del gol.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

A Sartirana arriva il cinema all'aperto

A Sartirana arriva il cinema all'aperto

l'iniziativa

Mercatino del riuso a Mede

Mercatino del riuso a Mede

la novità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera