calcio promozione

Pareggi esterni di Garlasco e Lomello

Partenza falsa invece per Robbio e Ferrera

08 Settembre 2019 - 19:42

calcio promozione

Daniele Siliquini (Lomello)

Due sconfitte e altrettanti pareggi per le restanti squadre lomelline all'esordio nel campionato di Promozione. Robbio e Ferrera cedono rispettivamente ad Assago (1-0) e Varzi (2-0), mentre Garlasco e Lomello si salvano a Vistarino (1-1) e Binasco (0-0).

Ad Assago il Robbio di mister Pochetti disputa un primo tempo equilibrato, poi al quarto d’ora della ripresa è Fiammenghi a portare avanti i padroni di casa. Il Robbio proverà a reagire, ma non riuscirà a trovare il gol del pareggio. Ecco le parole del ds Cordio subito dopo la partita: “Salvo sicuramente la prestazione perché i ragazzi hanno giocato una buona partita, poteva tranquillamente finire in parità. Abbiamo preso un gol evitabile e alla fine quello che conta sono i punti, perciò il rammarico c’è”.

Il Ferrera era invece impegnato su uno dei campi più difficili della Promozione, a Varzi contro una squadra costruita per stare nelle posizioni di vertice. Oltrepadani che dopo un solo minuto passano in vantaggio grazie a un calcio di rigore trasformato da Dragoni, su un presunto fallo di mano. Il raddoppio dei padroni di casa arriva al 20’ e porta la firma di Simone Zanellati. Nella ripresa il Ferrera prova a riaprire la partita, ma senza successo. Queste le parole di Beppe Sala, direttore sportivo degli erbognini: “Loro sono una corazzata, poi prendere gol dopo un minuto ci ha un po’ tagliato le gambe. Il raddoppio è arrivato da un contropiede dove c’era secondo me fuorigioco. Nel secondo tempo ho visto qualcosa di positivo, comunque in settimana dovremmo mettere a posto alcuni reparti con l’arrivo di qualche altro giocatore”.

Il Garlasco di mister Chierico non va oltre il pareggio nel match che lo vedeva protagonista a Vistarino. I gialloblù si approcciano alla gara con una tattica improntata su un possesso palla insistito e imbastiscono trame di gioco offensive sin dai primi minuti. Al 15’ è Zimbardi a siglare la rete del vantaggio su calcio di punizione: una sassata all’incrocio dei pali che non lascia scampo all’estremo difensore Nulli. I padroni di casa si sbilanciano in avanti nel tentativo di agguantare il pareggio e adottano la tattica del pressing in fase di non possesso, ma trovano vita difficile di fronte all’organizzazione difensiva avversaria. Nella ripresa il Vistarino deve fare i conti con l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Santarsiero al 55’. Ma la formazione di casa non accenna a calare d'intensità e trova il pareggio con il subentrato Zanoni che di testa devia una punizione spiazzando l’incolpevole Trezzi. La formazione di Chierico prova a sfruttare la superiorità numerica, ma non riesce a trovare la via del gol. “Un pareggio che lascia l’amaro in bocca per come si era sviluppata la partita” commenta, a match concluso, il direttore sportivo del Garlasco Giampiero Garda.

Pari e patta anche per il Lomello, che non va oltre lo 0 a 0 a Binasco. Una partita scarna di episodi significativi, ma intensa in quanto a ritmo di gioco. La formazione lomellina dà prova di grande spregiudicatezza in fase offensiva, confermando di essere una compagine solida a livello difensivo, tecnica e rapida in fase d'attacco. Da sottolineare le buone prestazioni del neo-acquisto Monopoli e di Siliquini, i quali sono andati vicini al gol in diverse occasioni della ripresa. Poche e timide, invece, le ripartenze della Virtus Binasco, che raramente si è avvicinata all’area di rigore avversaria. “Abbiamo lavorato tanto nel precampionato e stiamo dando prova di grande intensità” commenta il presidente del Lomello Giuseppe Cotta Ramusino, che poi aggiunge ”sono convinto che con il tempo arriveranno risultati ancora migliori.”

@l'informatore - Edoardo Perrotti e Riccardo Invernizzi

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Ai Piccolini la 34esima edizione della sagra del raviolo casalingo

Ai Piccolini la 34esima edizione della sagra del raviolo casalingo

vigevano

Festa di San Bernardo: il falò per Berlic

Festa di San Bernardo: il falò per Berlic

La tradizione

"Vigevano Photo Friends", quarta edizione

"Vigevano Photo Friends", quarta edizione

mostra collettiva

"Bacco al Portone" con il gruppo "Zefiro Ensemble"

"Bacco al Portone" con il gruppo Zefiro Ensemble

A Vigevano

A Vigevano il "Rolling Truck Street Food Festival"

A Vigevano il "Rolling Truck Street Food Festival"

ieri l'inaugurazione

Brughiera in festa: il grande spettacolo pirotecnico

Brughiera in festa: il grande spettacolo pirotecnico

sabato sera

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

La notte che... piace!

La conferenza stampa di presentazione

La notte che... piace!

Sabato il bis dopo l’edizione di giugno