calcio - prima categoria

Alagna a punteggio pieno

Gambolò e Mortara pareggiano per 1-1

Angelo Sciarrino

15 Settembre 2019 - 20:39

calcio prima categoria

Stefano Ventrice (Alagna)

L'Alagna si mantiene a punteggio pieno nel girone M di Prima Categoria, insieme al Lungavilla e alla sorprendende Frigirola, andando a vincere abbastanza in scioltezza sul campo del Lanterna Siziano. Gli ospiti sbloccano il risultato al 22' con un rigore di Ventrice, il raddoppio arriva poco prima del riposo con Chiaborelli. Nella ripresa, a venti minuti dalla fine, Mauriello riesce ad accorciare le distanze per i padroni di casa e per una decina di minuti l'Alagna va un po' in sofferenza. Ci pensa però il rientrante Bilardo a sistemare le cose realizzando la rete del definitivo 1-3. Da segnalare nell'Alagna l'esordio di Casula, uno dei giocatori che hanno rescisso prima della chiusura del mercato dal Ferrera che, come noto, si è ritirato dal campionato di Promozione.

Due pareggi per 1-1 invece per Gambolò e Mortara, In entrambi i casi risultati soddisfacenti, ma che lasciano un po' d'amaro in bocca. Sul neutro di Albonese (lo stadio di Gambolò è indisponibile per il rifacimento del campo) l'undici di mister Paolo Maggi è stato infatti raggiunto proprio al 90' dal Casteggio dopo che si era portato in vantaggio al 73' con un tap-in di Damiano che sul secondo palo sfruttava uno spunto di Carnevale Schianca. Ma quando ormai il Gambolò era ormai prossimo alla meta, gli oltrepadani riuscivano a pareggiare con un'azione che si sviluppava sulla destra del fronte d'attacco: un paio di rimpalli favorivano il cross dal fondo che pescava l'esterno dalla parte opposta il quale rientrava e calciava a incrociare sul secondo palo. Alla fine per quanto si è visto, il Casteggio è di sicuro una squadra esperta che gioca un buon calcio, il risultato è corretto, anche se vedersi raggiunti sullo striscione del traguardo fa sempre male.

Evita invece la beffa il Mortara che a Casorate, dopo aver sprecato almeno 4 o 5 palle gol, alla mezz'ora della ripresa viene a trovarsi sotto nel punteggio per una rete di Mura che dai 25 metri coglie l'angolino con un diagonale chirurgico. Per fortuna dopo pochi minuti Paulato riesce a raddrizzare la situazione calciando di punta un passaggio filtrante di Ragusa. La partita si chiude qui perchè nel finale le squadre sono troppo stanche e spaccate per creare ancora qualcosa di valido.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia