calcio - prima categoria

Recupero: Gambolò in rimonta sul Frigirola (2-1)

In settimana il Mortara era stato sconfitto a Casteggio (2-0)

Lorenzo Portaluppi

22 Dicembre 2019 - 17:31

Gambolò in rimonta sul Frigirola (2-1)

Simone Furini (Gambolò)

Sul campo dell'Antona il Gambolò passa 2-1 ai danni della Nuova Frigirola nel reupero della tredicesima giornata di Prima Categoria, raggiungendo la settima posizione e quota 22 punti in classifica, bottino di tutto rispetto per una neo-promossa. Il match è stato poco emozionante, giocato principalmente a centrocampo e con un ritmo piuttosto spezzettato da falli e interruzioni. Al 5' è la Frigirola ad andare in vantaggio: un traversone da sinistra di Bianchini attraversa tutta l'area e beffa Lisco che non vede partire la palla. Il Gambolò cerca subito di reagire allo svantaggio e comincia a spingere maggiormente. Al 17' su un errore della difesa ospite Paulato è il più veloce a leggere il rimbalzo e serve in profondità Furini che di sinistro non sbaglia e fa 1-1. Al 23' è il Frigirola a essere pericoloso. Su calcio d'angolo in mischia Lisco è miracoloso ad alzare sopra la traversa con un gran riflesso. Allo scadere del primo tempo Carnevale lascia sul posto l'avversario e una volta sul fondo serve Varano all'altezza del dischetto, che però sbaglia mandando alto di poco al volo. Il secondo tempo inizia senza azioni degne di nota. Al 64' la svolta: Carnevale con una finta disorienta l'avversario che in area lo stende. Il direttore di gara assegna il rigore che lo stesso Carnevale realizza, con la palla che prima va sul palo e poi termina in rete. Al 67' il Gambolò ha l'occasione di chiuderla, quando il neo-entrato Pazzi prende la base del palo con un rasoterra fulminante da posizione defilata. Negli ultimi venti minuti il Frigirola cerca il pareggio senza però impensierire più di tanto i gambolesi. Tre punti fondamentali per la squadra di mister Maggi, che al rientro dalla sosta incontrerà in casa il Mortara.

Mortara che nell'altra gara di recupero andata in scena mercoledì scorso era stato sconfitto a Casteggio per 2-0. I padroni di casa giocano meglio nel primo tempo sbloccando il risultato alla mezz'ora con Bruscaglia. Nella ripresa l'undici di Garbagnoli sale di livello e se la gioca alla pari. Gli ospiti lamentano anche la mancata concessione di un rigore per un presunto fallo ai danni di Borella. Nel recupero, con il Mortara sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio, il Casteggio raddoppia in contropiede con Grazioli. Oltrepadani che con questo successo raggiungono l'Alagna al secondo posto della classifica, mentre il Mortara resta quart'ultimo.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

Con Dapporto al Cagnoni va in scena l’Italia piccolo-borghese

stagione di prosa