calcio - prima categoria

Il Mortara esce dal "tunnel"

4-0 dell'Alagna all'Albuzzano, Gambolò ko col Valera Fratta (1-2)

Angelo Sciarrino

26 Gennaio 2020 - 18:29

Il Mortara esce dal "tunnel"

Mister Enea Garbagnoli (Mortara)

Tutto facile per l'Alagna cui bastano 45 minuti per chiudere la pratica Albuzzano e confermarsi in solitaria al secondo posto della classifica. Dopo appena un minuto i padroni di casa sono in vantaggio con Trovato che interviene in spaccata su un cross dalla sinistra. Al 4' il raddoppio è opera di Bilardo che riprende una respinta della difesa. Attorno al 25' ancora Bilardo va a segno su calcio di punizione, poi prima del riposo Ventrice ribatte in rete un pallone che gli era tornato tra i piedi dopo un primo tiro. Sul 4-0 nella ripresa l'Alagna si limita a gestire il risultato.

Il Gambolò cede sul sintetico dell'Antona al Valera Fratta (1-2). Momento poco fortunato per l'undici di mister Maggi che latita un po' a centrocampo e accusa le condizioni fisiche non ottimali delle due punte Carnevale e Paulato. Le occasioni non sono certo mancate, soprattutto nel primo tempo, ma i lomellini non sono riusciti a sfruttarle. E così a metà ripresa gli ospiti passano in vantaggio con Licata sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Trascorrono pochi minuti e il Valera Fratta raddoppia sfruttando un errore di Sacchetti che perde palla consentendo a Marnini di andare in gol. Nel finale, a risultato ormai deciso, Pazzi, intervenendo di piede su un cross, riesce ad accorciare le distanze.

Un Mortara, pur rimaneggiato da infortuni e influenze, si aggiudica un altro scontro diretto sul campo del Lungavilla e per la prima volta dall'inizio delle stagione esce dalla zona calda della classifica scavalcando Albuzzano e Casorate. Dopo tanta sfortuna, è un momento in cui anche gli episodi cominciano a tornare a favore. Pronti via il Mortara fruisce di un rigore per un fallo commesso su Procopio e che viene trasformato da Lombardi. I padroni di casa riescono però a impattare al 40' grazie a una punizione di Brando. Il Mortara colpisce una traversa con Lombardi, ma anche i padroni di casa hanno un paio di buone occasioni. La partita resta così sul piano dell'equilibrio fino al 42' della ripresa quando Ferrati su calcio di punizione mette a segno la rete dell'1-2. Poco dopo Procopio si mangia un gol a porta vuota; il Mortara deve così soffrire ancora qualche minuto prima di poter festeggiare questa importante vittoria che potrebbe davvero far svoltare in maniera definitiva una stagione.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia