Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

a pavia

Calcio, Prima Categoria: Vigevano penalizzato dall'arbitro, la corsa play-off è già finita

Passa la Frigirola cui basta lo 0-0. Ai biancocelesti, in 10 per un'ora (espulso Codagnone), è stato pure negato un rigore

Mario Pacali

Email:

mario.pacali@ievve.com

22 Maggio 2022 - 22:50

Calcio, Prima Categoria: Vigevano penalizzato dall'arbitro, la corsa play-off è già finita

L'intervento di braccio di un difensore del Frigirola non punito dall'arbitro (foto Marinoni)

Più che la Frigirola poté la terna arbitrale. Non è mai stata nostra abitudine cercare alibi, ma mai come oggi la partita di play-off tra la squadra pavese e il Vigevano è stata orientata dalle decisioni arbitrali. La prima una affrettata espulsione del bomber Codagnone al 28' del primo tempo su segnalazione del collaboratore dell'arbitro per una presunta reazione del calciatore biancoceleste dopo aver subìto una entrata col piede a martello di un avversario sotto gli occhi del direttore di gara, quindi la mancata concessione di un penalty all'undicesimo della ripresa per un mani evidentissimo di un difensore neroverde nella propria area. Finisce 0-0, ma con tantissimo da recriminare per il Vigevano, che ha fatto la partita.

Le vibranti proteste dei biancocelesti dopo l'espulsione di Codagnone (foto Marinoni)

Dopo 5 minuti è Portaluppi in diagonale a sfiorare il palo. Tre minuti dopo ci prova Carnevale Schianca su punizione, ma l'estremo avversario blocca. Il Vigevano rischia di capitolare al 17': tiro di Bianchini e una deviazione di un difensore ducale per poco non provoca autogol. Carnevale è imprendibile e da posizione impossibile cerca il gol. Poco prima della mezz'ora il Vigevano resta in dieci, ma non corre particolari pericoli tranne un tiro dal limite di Bosio, il migliore dei suoi, che Scuteri blocca a terra. In chiusura di frazione è ancora Carnevale al volo a fare gridare al gol, ma Flommi con la mano di richiamo riesce a deviare in corner.

Una delle tante occasioni create dal Vigevano (foto Marinoni)

Nella ripresa, dopo un pericoloso diagonale di Bosio l'episodio del mancato rigore. Il mani è parso evidente, ma non per arbitro e guardalinee. Scuteri si supera al 19' compiendo un vero e proprio miracolo. Il Vigevano attacca a testa bassa, la Frigirola (cui bastava non perdere per passare il turno in virtù del miglior piazzamento in campionato) agisce, quando può, di contropiede. I ducali hanno un'altra occasione al 25' quando Necchi non riesce ad agganciare la sfera e superare Flommi. E sempre Necchi in pieno recupero ha l'ultima palla gol. Stoppa di petto e calcia in mezza girata, ma il tiro è centrale. Si infrangono così i sogni del Vigevano, la corsa verso la promozione finisce a Pavia. Passa una Frigirola che deve dire grazie alla terna arbitrale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400