Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

turno infrasettimanale

Calcio, Prima Categoria: a Lungavilla secondo stop di fila per il Vigevano (4-1)

Pesano soprattutto gli errori in difesa di Drago e l'espulsione di Marchesin. Non basta il gol di Carnevale Schianca

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

21 Settembre 2022 - 23:40

Calcio, Prima Categoria: a Lungavilla secondo stop di fila per il Vigevano (4-1)

Mister Davide Bruno e Carnevale Schianca, autore del provvisorio 2-1

Seconda trasferta e seconda sconfitta nello spazio di soli quattro giorni per il Vigevano che cade a Lungavilla (4-1) nel turno infrasettimanale, recupero della prima giornata di campionato. Diciamo subito che il risultato non fotografa esattamente l'andamento del match e punisce eccessivamente la squadra biancoceleste che tuttavia ha comunque messo in luce evidenti lacune sia a livello difensivo che in attacco.

Dopo appena 5 minuti il Vigevano va sotto per un clamorosa indecisione in area di rigore di Drago che si fa soffiare palla da Jawla. Nel primo tempo non accade granchè d'altro, a parte un tiro di Carnevale parato poco prima dell'intervallo. E' però in avvio di ripresa che il Vigevano ha le occasioni migliori, prima con un pallonetto di Carnevale, purtroppo troppo debole, che viene salvato sulla linea e poi in una mischia in area con un tocco di Miotto. Attorno al 20' su un contropiede dei padroni di casa Marchesin, già ammonito, si vede mostrare il secondo giallo. E in inferiorità numerica il Vigevano subisce il raddoppio con un tiro da fuori del subentrato Jomma. I biancocelesti non si danno comunque per vinti, hanno prima un'altra occasione con Torti, lanciato da Carnevale, e poi all'89' riescono ad accorciare le distanze con il solito Carnevale direttamente su calcio d'angolo. Le speranze potrebbero così riaccendersi nei minuti di recupero quando invece il Vigevano lo scatenato Jomma, prima in contropiede e poi sfruttando un altro errore di Drago (sanguinoso retropassaggio), completa la sua personale tripletta.

Un Vigevano sicuramente da rivedere e registrare, pur con tutte le attenuanti per le assenze di Portaluppi, Codagnone, Casula e Schintu. Domenica al Dante Merlo contro l'Albuzzano (inizio posticipato alle 17,30) è già una gara da vincere ad ogni costo per non perdere ulteriore terreno in classifica.

Vigevano 1921 Scuteri, Serra, Marangon, Ottone, Marchesin, Drago, Torti (Laboranti), Borrelli (Pillon), Miotto (Lovati), Carnevale Schianca, Zanimacchia (Castellaneta). All. Bruno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400