Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Parona: traffico di cuccioli dall'estero, un denunciato

L'uomo sorpreso con 32 cagnolini nel bagagliaio: gli animali arrivavano dall'Est Europa. La polizia lo blocca e avvia le indagini.

15 Febbraio 2010 - 15:46

Lo hanno fermato venerdì pomeriggio alla periferia di Parona. Ma G.O., 33 anni, residente nel Milanese, non ha saputo spiegare la presenza di 32 cuccioli di cane nel bagagliaio della sua station wagon. Gli agenti del reparto operativo del commissariato di Vigevano, guidato dal vice-questore aggiunto Anna Leuci, lo hanno denunciato per maltrattamenti ad animali. I cuccioli erano in cassette di plastica senza cibo nè acqua: secondo i primi accertamenti i cagnolini, nati da non più di un mese, provenivano dall''''''''EsT Europa. La polizia ha recuperato anche quattro passaporti ungheresi falsi ed i microchip che erano stati applicati in modo irregolare ai cani. Secondo una prima stima gli animali, acquistati per non più di 50 euro, venivano poi rivenduti in Italia fino a 1.500 euro ciascuno. Le loro condizioni al momento del ritrovamento erano assai precarie tanto che un cucciolo è morto ed un secondo è stato trasportato in clinica veterinaria. Gli altri animali sono stati affidati provvisoriamente all''''''''associazione Adai che gestisce il canile di Vigevano.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400