Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Mortara, raid al palazzetto: pregiudicato denunciato

Marco Deodato, 36 anni, era già finito nei guai qualche giorno fa. Si è impossessato di una stampante e dell'hard-disk del sistema di videosorveglianza.

20 Agosto 2013 - 18:54

Mortara, raid al palazzetto: pregiudicato denunciato
Ha forzato una porta anti-panico e si è introdotto nel palazzo dello sport di Mortara. Lì ha divelto tre telecamere della videosorveglianza interna e si è impadronito dell'hard-disk di controllo e di una stampante. Prima di fuggire ha tentato, senza riuscirci, di forzare tre armadietti in uso ad una società sportiva. Marco Deodato, 36 anni, pregiudicato, è stato individuato questa mattina dopo che dalle telecamere di sorveglianza del Comune era emerso che era stato nella zona del palasport all'ora dei raid. I carabinieri e la polizia locale lo hanno rintracciato e, messo alle strette, l'uomo ha confessato, rimediando le denunce per furto, tentato furto e danneggiamenti. Avrebbe riferito di avere agito per vendetta.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400