Denunciato marocchino irregolare

Ruba due bici, ma viene incastrato dalle telecamere

Gli agenti del nucleo operativo hanno riconosciuto l’uomo dalle immagini della videosorveglianza comunale: era già conosciuto dalle forze dell’ordine

Ilaria Dainesi

18 Marzo 2019 - 22:45

Foto di repertorio

Oggi sono state identificate anche 7 persone che si stavano confezionando degli spinelli

Le telecamere lo avevano inquadrato mentre prelevava dalla saracinesca di un negozio di piazza Beato Matteo una trancia, che aveva utilizzato per spaccare il lucchetto della catena di una bici. Poi era fuggito via in sella al mezzo appena rubato. L’episodio era avvenuto nel tardo pomeriggio, intorno alle 18,30. Il proprietario aveva denunciato il furto al Comando di via San Giacomo il 5 marzo e, subito, erano state visionate le immagini della videosorveglianza. Gli agenti della polizia locale di Vigevano hanno riconosciuto il ladro, una persona di origini marocchine di 37 anni – senza fissa dimora, con precedenti per spaccio e reati contro il patrimonio, irregolare sul suolo italiano– e si sono messi sulle sue tracce. Giovedì scorso, intorno alle 18 davanti a un bar di Piazza Ducale, è stato rubata un’altra bici. Una pattuglia aveva incrociato il ladro mentre scappava per le vie del centro; il malvivente era però riuscito a fuggire. Le immagini delle telecamere hanno poi permesso di appurare che si trattava sempre dello stesso ladro. Questo pomeriggio (lunedì), durante un servizio mirato del Nucleo Operativo, il 37enne marocchino è stato riconosciuto in via della Costa e fermato per un controllo. Agli agenti, che erano in abiti civili, ha raccontato di aver già rivenduto le due bici a Milano. È stato denunciato e dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

Sempre oggi (lunedì), visionando le telecamere dalla centrale operativa, è stata inviata una segnalazione su alcune persone che stavano confezionando degli "spinelli" davanti a un negozio. All'arrivo delle forze dell'ordine il gruppo si era nascosto in un negozio di parrucchieri. Gli agenti del Nucleo Operativo in borghese, intervenuti insieme a una seconda pattuglia del Radiomobile, hanno identificato 7 extracomunitari, alcuni già conosciuti per spaccio; non è stata però trovata droga. Tra le persone controllate c’è anche un cittadino di origini sinti, che è stato poi multato per aver parcheggiato l’auto in uno stallo per disabili; dovrà pagare una sanzione di 84 euro, oltre alla decurtazione di due punti sulla patente.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

"Vigevano Photo Friends", quarta edizione

"Vigevano Photo Friends", quarta edizione

mostra collettiva

"Bacco al Portone" con il gruppo "Zefiro Ensemble"

"Bacco al Portone" con il gruppo Zefiro Ensemble

A Vigevano

A Vigevano il "Rolling Truck Street Food Festival"

A Vigevano il "Rolling Truck Street Food Festival"

ieri l'inaugurazione

Brughiera in festa: il grande spettacolo pirotecnico

Brughiera in festa: il grande spettacolo pirotecnico

sabato sera

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

“Artificio di Coscienza”, premiato a Madrid il corto sulla violenza alle donne

“Artificio di Coscienza”, premiato a Madrid il corto sulla violenza alle donne

cinema

PaoloMorabito

Le storie di Zeno nel nuovo libro di Paolo Morabito

#Vigevano, il veterinario-scrittore lancia il crowfounding per il prossimo romanzo

Vigevano, oggi la tradizionale gara dei barcè

Vigevano, oggi la tradizionale gara dei barcè

Domenica pomeriggio