Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Intorno alle 13 di oggi

Omicidio Incarbone: è suo il corpo ritrovato nelle acque del Ticino

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

16 Febbraio 2021 - 17:45

Omicidio Incarbone: è il suo il corpo ritrovato nelle acque del Ticino

In tasca aveva ancora i documenti. Il corpo è stato trasferito a Pavia. 

E' di Filippo Incarbone, l'autotrasportatore di 49 anni scomparso da inizio gennaio, il corpo ritrovato oggi intorno alle 13 dai sommozzatori dei vigili del fuoco nella zona dell'Ayala, circa sette chilometri più a valle rispetto al punto nel quale era stato gettato nelle acque del Ticino, nella zona della Buccella. Era incagliato sotto al tronco di un albero. Il corpo era parzialmente saponificato e riconoscibile, in tasca aveva ancora i documenti.

La salma è stata trasferita all'Istituto di medicina legale di Pavia, dove sarà sottoposta ad autopsia e all'esame del Dna. Intanto nella giornata di oggi i carabinieri del Ris di Parma hanno completato i rilievi nella casa di via Buccella dove l'uomo è stato ucciso. Per il suo omicidio sono attualmente in carcere Micheal Mangano, 31 anni e Gianluca Iacullo, 44 anni. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400