Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Le indagini dei carabinieri

Ordinano dell'hashish con un profilo Instagram e lo pagano in Bitcoin

Denunciati due 35enni di Voghera.

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

07 Marzo 2021 - 16:04

Ordinano dell'hashish su Instagram e lo pagano in Bitcoin

Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Due amici – entrambi 35enni di Voghera, uno dei quali commerciante in città – sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, durante nel corso di un pedinamento, hanno visto uno dei denunciati – già conosciuto alle forze dell’ordine perché sorpreso la scorsa estate a coltivare alcune piante di marijuana nelle colline dell’Oltrepo – mentre ritirava per conto dell’amico un pacco, recapitato presso un bar della città. È scattata una perquisizione: nella sua auto i carabinieri hanno trovato circa 5 grammi di hashish, e in casa un panetto da 100 grammi sempre di hashish. All’interno del pacco ritirato, c’erano panetti e confezioni di droga, complessivamente 300 grammi di hashish.

Nel corso delle indagini, si è scoperto che la droga era stata ordinata in Spagna attraverso un profilo Instagram, e pagata con una criptovaluta, in Bitcoin. A casa del commerciante, sono stati trovati e sequestrati altri 10 grammi di hashish e 30 grammi di marijuana. Gli accertamenti stanno proseguendo per identificare sia altri spacciatori, sia il giro dei clienti; nei giorni scorsi i militari dell’Arma hanno sequestrato diverse dosi di droga ad alcuni automobilisti, a cui è poi stata ritirata di patente di guida.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400