Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

mortara

Bussano alla porta un tecnico e un poliziotto, ma in realtà sono due truffatori

La vittima è un pensionato: sottratti 150 euro in contanti.

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

04 Gennaio 2022 - 23:42

Bussano alla porta un tecnico e un poliziotto, ma sono due truffatori

Immagine di repertorio

Hanno finto di essere un tecnico manutentore e un poliziotto per truffare un pensionato di 68 anni. L’episodio si è registrato lunedì mattina, intorno a mezzogiorno, a Mortara. A bussare alla porta del proprietario di casa è stato un uomo che si è qualificato come addetto alla rete idrica. Con la scusa di dover effettuare dei controlli, è riuscito a farsi aprire. Pochi minuti dopo, il campanello di casa è suonato nuovamente: lo sconosciuto ha detto di essere un agente della polizia di Stato, mostrando alcuni oggetti di proprietà del pensionato. Ha poi aggiunto che erano stati rubati da alcuni ladri di nazionalità albanese, che erano fermati poco prima ancora in possesso della refurtiva.

Il finto poliziotto ha quindi chiesto al sessantottenne di controllare che non gli fossero stati sottratti altri oggetti. Una scusa per distrarre il proprietario di casa: nel frattempo, infatti, i due truffatori sono riusciti a rubare 150 euro in contanti, denaro che era custodito all’interno del suo portafogli. Poi, si sono dileguati. Il pensionato si è quindi rivolto ai carabinieri della Stazione di Mortara.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400